fbpx
Ottobre27 , 2021

Rugby a 7 Tokyo 2020: tutti in campo nel maschile

Related

Levante vs Atletico Madrid: pronostico e possibili formazioni

L'Atletico Madrid cercherà un ritorno immediato alla vittoria nella...

Granada vs Getafe: pronostico e possibili formazioni

Con una sola vittoria in 19 partite finora, Granada...

Celta Vigo-Real Sociedad: pronostico e possibili formazioni

Cercando di consolidare la loro posizione in cima alla...

Psg: tutto su Salah se parte Mbappe’?

Il Psg pare ormai rassegnato a veder partire Kylian...

Alessandria Frosinone (probabili formazioni e Tv)

Gara valida per la decima giornata della Serie B...

Share

Ha preso il via la seconda edizione del Rugby a 7 delle Olimpiadi. Dopo l’esordio della disciplina a Rio 2016 lo spettacolo del Rugby a 7 è di nuovo in scena a Tokyo 2020. Nella mattinata Giapponese (notte italiana) Fiji v Giappone ha inaugurato il torneo. Torneo che è continuato fino alle 12 ora italiana con l’ultima partita del secondo turno dei gironi. Vediamo insieme quali sono stati i risultati della prima giornata di gara.

Prima giornata di gara per il Rugby a 7 alle Olimpiadi Tokyo 2020

Tra la notte fonda e la tarda mattinata italiana ci siamo fatti una bella scorpacciata di Rugby a 7. Sì perché l’organizzazione del torneo prevede giornalmente che tutte le squadre giochino una doppia partita. La prima alla mattina (notte italiana) e la seconda prende il via nel tardo pomeriggio giapponese (mattina italiana). Si andrà avanti così fino al 31 luglio giorno delle finali femminili. Per il gentil sesso però è ancora presto perché intanto ha preso il via la tre giorni maschile che si concluderà con le finali di mercoledì 28. Dunque dei tre gironi da 4 tutte le squadre hanno già giocato 2 partite su 3 del raggruppamento. Dopo una sola giornata di gara dunque abbiamo già qualche certezza, qualche novità e qualche indicazione in più su quali saranno gli incontri chiave. Prima di passare al resoconto della prima giornata di gara ricordiamo che già domani (mattina italiana con calcio d’inizio ore 10:30) prenderanno il via i quarti di finale. Dei tre gironi passano le prime due classificate, mentre la peggior terza dei tre Pool sarà costretta a tornare a casa insieme alle quarte classificate.

Pool B: Fiji e Gran Bretagna subito a punteggio pieno

Fiji v Giappone dunque ha aperto l’edizione del Rugby a 7 olimpico. I campioni in carica dell’isola dell’oceano Pacifico hanno dovuto sudare le proverbiali sette camice contro i padroni di casa vincendo di misura 24-19 dopo una partita emozionante. A seguire subito i vicecampioni Olimpici della Gran Bretagna curiosamente inseriti nello stesso Pool degli avversari della finale di Rio 2016. Prima partita piuttosto agevole per i britannici contro l’esordiente Canada vinta per 24-0. Sempre per il Pool A nel secondo incontro nuova doppia vittoria per campioni e vicecampioni Olimpici. Le Fiji sconfiggono 28-14 il Canada mentre la Gran Bretagna super convincente si prepara allo scontro al vertice di domani (ore 2:30 italiane) con un netto 34-0 sul Giappone.

Pool A: la Nuova Zelanda vuole la medaglia nel Rugby a 7 delle Olimpiadi

Il girone A è quello che a detta di tutti sarebbe dovuto essere il più entusiasmante e combattuto. In effetti già nelle prime due uscite tali pronostici si sono confermati. Del resto con tre superpotenze del Rugby come Nuova Zelanda, Australia e Argentina non potevamo attenderci altro. Primo turno subito incandescente, infatti mentre la Nuova Zelanda passeggia agevolmente sopra i resti della malcapitata Corea del Sud vincendo per 50-5, Argentina e Australia hanno dato vita al primo big match del torneo. La vittoria dei “Pumas” per 29-19 ha scatenato l’entusiasmo dei Sudamericani. Nel secondo turno però gli Argentini hanno incontrato la corazzata Neozelandese perdendo nettamente per 35-14. I grandi delusi della prima edizione sono sembrati davvero pronti e “affamati” per prendersi la prima medaglia Olimpica della loro storia nel Rugby a 7. Nel secondo incontro l’Australia ha mosso la classifica sconfiggendo per 42-5 la Corea del Sud. Grande attesa per il derby di questa notte tra Nuova Zelanda e Australia con calcio d’inizio ore 3:30 italiane.

Pool C: Sud Africa e Stati Uniti a punteggio pieno non senza qualche difficoltà

Il girone C, che è stato l’ultimo a scendere in campo, vede invece protagonista la medaglia di Bronzo di Rio, ossia il Sudafrica. Insieme a loro Stati Uniti, Irlanda e Kenya per un girone che alla vigilia sembrava tanto combattuto quanto incerto. Per il momento però Sudafrica e Stati Uniti sono sembrati avere qualcosina in più vincendo di misura entrambi i match disputati. Nella prima gara del girone i Sudafricani hanno sconfitto per 33-14 l’esordiente Irlanda mentre gli Stati Uniti di misura per 19-14 hanno avuto la meglio sul Kenya. Nel pomeriggio giapponese poi gli Americani dopo una partita combattutissima hanno vinto per 19-17 sull’Irlanda mentre l’ultima partita della prima giornata di gara ha visto trionfare il Sudafrica per 14-5 sul Kenya.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20