Russell Mercedes

Il futuro di George Russell sembra essere sempre più legato alla Mercedes. Il pilota britannico, al termine di questa stagione, vedrà terminare il suo contratto con la scuderia della Williams.

Russell-Mercedes: il rapporto con Hamilton inciderà sul futuro del pilota?

Intervistato in occasione delle libere del Gran Premio dell’Emilia Romagna, Russell ha parlato del suo rapporto con il sette volte iridato Lewis Hamilton. Il pilota della Williams, solo poche settimane fa, aveva dichiarato di come, dopo il Gp del Bahrain 2020, i rapporti con Lewis si fossero raffreddati: “Stiamo gareggiando l’uno contro l’altro in due team differenti, non abbiamo molte occasioni di contatto, quando ci incontriamo nel paddock ci salutiamo, se abbiamo tempo si scambiano due chiacchiere. Quest’anno ci siamo incrociati e ci siamo salutati, ed è sempre stato così dal 2019 allo scorso Gran Premio del Bahrain. Il rapporto che ho con Lewis è lo stesso che ho con molti altri piloti nel paddock, non c’è alcun rancore tra me e Lewis“.

Sembra dunque che il pilota britannico della Williams sia già entrato nell’ottica del futuro compagno di squadra di Hamilton. Non è certamente un segreto che le prestazioni di Bottas siano costantemente sotto osservazione da parte del team Mercedes. Inoltre, il pilota finlandese, ha più volte espresso la sua volontà di provare qualcosa di diverso rispetto alla Formula Uno. Russell in occasione del Gp del Bahrain 2020, stupì tutti e legittimò le speranze e le aspettative del team principal della scuderia Toto Wolff. Quest’ultimo sarà il vero artefice dell’imminente passaggio di Russell in Mercedes nel 2022. Nonostante questo, il pilota sembra avere le idee chiare in caso di mancata chiamata da parte della scuderia anglo-tedesca: “Da quando nel 2016 mi sono legato alla Mercedes è sempre stato tutto molto chiaro: se il lavoro in pista è all’altezza delle aspettative arrivano i passi in avanti, è stato così dalla GP3 alla Formula 2 e poi alla Formula 1. Nel 2018 mi sono legato alla Williams per tre stagioni, un contratto che scadrà alla fine di quest’anno, aspettiamo e vediamo“.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20