fbpx
Settembre19 , 2021

Sage Karam debutta in NASCAR a Indy

Related

Sheffield United-Southampton: pronostico e possibili formazioni

Cercando di replicare in qualche modo la loro vittoria...

Italia top nello Skiroll Tanel

Italia top nello Skiroll Tanel in coppa Barp in...

Queens Park Rangers-Everton: pronostici, notizie sulla squadra, formazioni

Due squadre che cercano di riprendersi dalle deludenti sconfitte...

Preston North End-Cheltenham Town: pronostico e possibili formazioni

Il Cheltenham Town è impegnato per la prima volta...

Share

Dopo Santino Ferrucci, un altro nome della IndyCar fa il salto nel mondo delle stock car. Sage Karam correrà la gara della NASCAR XFinity Series a Indianapolis, il prossimo 14 agosto. Il 26enne affronterà lo stradale ricavato dal celebre catino al volante di una Chevrolet messa a disposizione dal Jordan Anderson Racing. “È sempre stato il mio sogno quello di competere a questo livello con i migliori piloti di stock car al mondo“, ha detto Karam. “Il mio obiettivo è di imparare il più possibile ed immergermi in questa esperienza. Accolgo questa sfida, e punto a costruire solide relazioni con i membri talentuosi del Jordan Anderson Racing“.

Chi è Sage Karam?

Originario di Nazareth, la città dove risiede la famiglia Andretti, Karam approccia il mondo della IndyCar proprio con il team di Michael Andretti. Con esso vince il campionato Indy Lights nel 2013, e fa il salto nella massima serie nel 2014. Ma in questa e nella stagione successiva Sage non riesce a trovare un ingaggio full time, nemmeno quando entra a far parte del programma di sviluppo del team di Chip Ganassi. Nel 2016 passa al campionato IMSA guidando le Lexus RC-F GT3 gestite da un altro nome di peso della IndyCar, Jimmy Vasser. Nel 2019 si lega al Dreyer & Rheinbold Racing, per il quale corre la 500 miglia di Indianapolis ed il campionato americano di Rallycross, con una vittoria all’attivo. Quest’anno ha ottenuto il miglior risultato di sempre a Indy, tagliando il traguardo al settimo posto.

Sage Karam è al debutto assoluto nella NASCAR, e lo farà con una realtà relativamente giovane. Il Jordan Anderson Racing prende il nome dal suo proprietario, il pilota della NASCAR Truck Jordan Anderson. Classe 1991, originario del South Carolina, Anderson ha lavorato sodo nelle classi minori allo scopo di arrivare alle serie nazionali. Tuttavia non ha mai trovato un ingaggio a tempo pieno, complice anche la mancanza di sponsor. Nel 2018 ha deciso di mettersi in proprio, debuttando nella Truck Series con la propria struttura. Nelle otto stagioni finora disputate, Anderson ha conquistato due secondi posti come miglior risultato. Nel 2021 ha allargato il suo business, aggiungendo un programma nella XFinity Series. Al volante della Chevy numero 31, Anderson si è alternato al volante con Kaz Grala, Tyler Reddick e Josh Berry. Adesso è il turno di Karam, che farà il suo ingresso nella serie su un tracciato che conosce bene.


NASCAR: il punto sulla Silly Season


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20