fbpx
Ottobre27 , 2021

Saint-Etienne-Nizza: pronostico e possibili formazioni

Related

Hoffenheim vs Hertha Berlino: pronostico e possibili formazioni

L'azione della Bundesliga del fine settimana inizia venerdì 29...

Damon Hill: “Austin decisiva? Penso di no”

Al termine del Gran Premio di Austin, Damon Hill...

Ascoli Spal: probabili formazioni e tv

Ascoli Spal è una partita della decima giornata di...

Milan: i ricavi aumentano e il bilancio migliora

Il Milan vede aumentare i propri ricavi e il...

Cagliari vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì 27 ottobre ore 20.45 all'Unipol Domus di Cagliari...

Share

L’ex allenatore del Saint-Etienne Christophe Galtier tornerà in un territorio familiare sabato 25 settembre, quando porterà la sua attuale squadra del Nizza allo Stade Geoffroy-Guichard. Le due squadre della Ligue 1 hanno subito sconfitte in trasferta a metà settimana, con Les Verts che ha perso 3-1 contro il Monaco, mentre il Nizza ha subito una sconfitta di misura per 1-0 contro il Lorient. Il calcio di inizio di Saint-Etienne-Nizza è previsto alle 17.

Prepartita Saint-Etienne-Nizza: a che punto sono le due squadre?

Saint-Etienne

Il Saint-Etienne è una delle sole tre squadre della Ligue 1 a vincere finora questa stagione dopo aver subito la quarta sconfitta consecutiva mercoledì sera contro il Monaco. Appena sei minuti dopo che Kevin Volland aveva portato in vantaggio i padroni di casa, il portiere di Colchester Etienne Green è stato espulso per un fallo su Myron Boadu, negando una chiara opportunità da rete. Nonostante ciò, gli uomini di Claude Puel sono riusciti a segnare il pareggio quattro minuti prima dell’intervallo con Denis Bouanga. Il 26enne ha poi sfiorato il raddoppio poco dopo l’intervallo, ma è stato respinto dal palo. Quell’occasione mancata, così come un momento di follia di Timothee Kolodziejczak – che ha gestito all’interno dell’area di rigore – si è rivelata costosa per gli ospiti, poiché Wissam Ben Yedder è uscito dalla panchina per convertire da 12 yard prima di segnare un secondo gol alla fine, condannando Saint-Etienne alla quarta sconfitta consecutiva. La pressione sta ora aumentando sulle spalle di Puel per ribaltare le sorti del club, ma l’ex allenatore di Southampton e Leicester City può essere incoraggiato dal recente record della sua squadra contro gli avversari di sabato Nizza. Il Saint-Etienne ha vinto tre delle ultime quattro sfide contro gli Eaglets, inclusa una vittoria di misura in trasferta per 1-0 a gennaio. Anche i Les Verts hanno segnato in sei dei loro ultimi sette incontri, quindi dovrebbero essere fiduciosi di trovare il gol ancora una volta questo fine settimana. Con le prossime quattro partite di campionato contro squadre attualmente nella metà superiore della classifica, Puel deve trovare un modo per motivare i suoi giocatori prima di questa serie impegnativa, altrimenti il ​​suo mandato potrebbe essere in dubbio.

Nizza

Dopo aver ottenuto tre vittorie e due pareggi nelle prime cinque partite di Ligue 1, il Nizza ha subito la prima sconfitta della stagione in casa del Lorient mercoledì sera. L’unico gol della partita è stato segnato al 23′ da Thomas Monconduit, che si è arricciato in un gran tiro dal limite dell’area dopo un calcio piazzato ben congegnato. L’attaccante del Nizza Amine Gouiri ha avuto la possibilità di pareggiare dal dischetto al 55′, ma ha sparato il suo tiro sulla traversa. Anche quando i padroni di casa si sono ridotti a 10 uomini negli ultimi 20 minuti, la squadra di Christophe Galtier non è riuscita a cogliere tutte le occasioni che si sono presentate loro. Quel risultato ha visto il Nizza scivolare di due posizioni fino al settimo, due punti dietro i primi quattro e sette punti di vantaggio sugli avversari di sabato Saint-Etienne, che siedono all’interno della zona retrocessione. Galtier – che ha allenato Les Verts per otto anni tra il 2009 e il 2017 – ha un record migliore contro la sua ex squadra rispetto al suo attuale club, il Nizza. Il 55enne ha perso solo uno degli ultimi sei incontri contro il Saint-Etienne, mentre il Nizza ha vinto solo due degli ultimi sette incontri contro di loro. Con tre partite consecutive di campionato contro tre delle ultime quattro squadre della Ligue 1 in arrivo, il Nizza dovrebbe essere sicuro di scalare la classifica della massima serie francese nelle prossime settimane.


Tutte le partite di Ligue 1

Ultime notizie

Con Green squalificato per i padroni di casa, dovrebbe partire tra i pali Stefan Bajic, entrato dalla panchina nell’ultima partita. Il Saint-Etienne dovrà ancora fare a meno di Alpha Sissoko (coscia), Aimen Moueffek (braccio fratturato) e Yvann Macon (polpaccio) per infortunio. L’ex ala del Sunderland Wahbi Khazri, che ha segnato tre gol finora in questa stagione, potrebbe ricominciare nel ruolo di numero 10 dietro l’attaccante centrale Jean-Philippe Krasso, con Bouanga e Arnaud Nordin sulle fasce. Per quanto riguarda il Nizza, restano senza Kasper Dolberg (ginocchio), Robson Bambu (spalla) e Alexis Claude-Maurice (rottura al piede) per infortunio. L’ex centrocampista del Manchester United Morgan Schneiderlin ha fatto la sua prima apparizione della stagione come sostituto per gli ultimi otto minuti contro il Lorient, e spera di poter ora farsi strada nel primo XI davanti a Pablo Rosario o Khephren Thuram. Una difesa a quattro composta da Youcef Atal, Jean-Clair Todibo, Dante e Melvin Bard dovrebbe iniziare ancora una volta, mentre l’acquisto estivo Calvin Stengs potrebbe essere consegnato sulla fascia destra, con Justin Kluivert che opera sulla fascia opposta.

Probabili formazioni Saint-Etienne-Nizza

Saint-Etienne
Bajic; Moukoudi, Nade, Kolodziejczak, Trauco; Neyou, Camara; Nordin, Khazri, Bouagna; Krasso

Nice
Benitez; Atal, Todibo, Dante, Bard; Stengs, Rosario, Thuram, Kluivert; Delort, Gouiri

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20