fbpx
HomeCalcio InternazionaleLigue 1Saint-Etienne-PSG: pronostico e possibili...

Saint-Etienne-PSG: pronostico e possibili formazioni

Cercando di riprendersi dalla sconfitta in Champions League contro il Manchester City, il Paris Saint-Germain si reca a Saint-Etienne in Ligue 1 oggi, domenica 28 novembre, all’ora di pranzo. La squadra di Mauricio Pochettino ha 11 punti di vantaggio in testa alla classifica, mentre gli uomini di Claude Puel occupano il 19° posto ma sono solo a un punto dalla salvezza. Il calcio di inizio di Saint-Etienne-PSG è previsto alle 13.

Prepartita Saint-Etienne-PSG: a che punto sono le due squadre?

Saint-Etienne

Apparentemente aggrappato al suo lavoro settimana dopo settimana, Claude Puel ha supervisionato una svolta nelle fortune del Saint-Etienne nelle ultime settimane, ma i primi segnali indicano ancora che una lotta per la retrocessione potrebbe essere sulle carte per Les Verts. Dopo aver affondato 3-2 il neopromosso Clermont prima della sosta per le nazionali, il Saint-Etienne ha ripetuto il trucco contro un altro nuovo arrivato a Troyes, quando il terzino sinistro Miguel Trauco ha segnato l’unico gol della partita in un successo per 1-0 per la squadra di Puel domenica scorsa. Quel tiro da tre punti ha esteso la striscia di imbattibilità del Saint-Etienne nella massima serie a quattro partite mentre cercano di uscire dal pericolo, ma Les Verts rimangono nelle ultime due con 12 punti al loro nome, ma le quattro squadre sopra di loro sono tutti seduti a 13 punti. Un risultato scioccante di tutti i risultati scioccanti allo Stade Geoffroy-Guichard questo fine settimana potrebbe quindi vedere il Saint-Etienne superare la temuta linea tratteggiata, e la squadra di Puel accogliere il PSG nel proprio quartier generale su una striscia di tre partite imbattuta davanti ai propri fan. Tuttavia, i padroni di casa sono anche senza una porta inviolata in casa in questa stagione – già consegnando 12 allo Stade Geoffroy-Guichard – e la capolista dilagante trarrà sicuramente vantaggio da tali fragilità difensive.

PSG

Dopo aver risposto a numerose domande relative ai collegamenti con il lavoro del Manchester United, Mauricio Pochettino ha guidato la sua squadra sul tappeto erboso del nord-ovest per l’incontro di Champions League con il Manchester City, frustrato per gran parte dell’incontro. Un PSG difensivo alla fine ha attirato il primo sangue all’Etihad attraverso Kylian Mbappe, ma Raheem Sterling e Gabriel Jesus hanno capovolto la cravatta per spezzare la resistenza dei Parisiens, anche se i risultati altrove hanno portato a confermare l’ancoraggio ad eliminazione diretta del PSG quella sera. Lionel Messi non è riuscito ad illuminare il campo dell’Etihad mercoledì, ma l’argentino è finalmente riuscito a centrare il segno in Ligue 1 nel successo dello scorso fine settimana sul Nantes, durante il quale l’autogol di Dennis Appiah e il tiro al secondo minuto di Mbappe hanno contribuito a un comodo 3- 1 vittoria. La capolista in fuga ha ora aperto un divario di 11 punti in vetta alla classifica – nonostante abbia vinto solo uno degli ultimi tre fuori casa – ma non riuscire a mantenere la porta inviolata in cinque degli ultimi sei incontri di campionato riguarderà sicuramente Pochettino . Era dal novembre 2012 che il PSG non perdeva contro il Saint-Etienne in nessuna competizione – scendendo ai rigori contro Les Verts nella Coupe de la Ligue – ma la squadra di Puel è riuscita a tenere la squadra della capitale sull’1-1 in questa partita la scorsa stagione a La prima partita di Pochettino alla guida.


Tutte le partite di Ligue 1

Ultime notizie dalle squadre

Saint-Etienne sarà potenziato dal tempestivo ritorno del versatile Mahdi Camara dalla squalifica, e potrebbe prendere il suo posto come terzino destro con l’abbandono di Yvann Macon. L’esperto attaccante Romain Hamouma sarà indisponibile fino al 2022 dopo aver subito un infortunio alla coscia in allenamento, ed è affiancato a bordo campo da Yvan Neyou, Harold Moukoudi, Gabriel Silva e Saidou Sow. L’assenza di Hamouma dovrebbe certamente vedere Wahbi Khazri tornare immediatamente all’ultimo terzo, mentre Lucas Gourna-Douath potrebbe guadagnare un inizio se Puel cerca una maggiore presenza a centrocampo. Per quanto riguarda il PSG, il portiere Keylor Navas salterà questa partita per squalifica dopo il cartellino rosso nella vittoria del Nantes, quindi Gianluigi Donnarumma questa volta non dovrà lottare per indossare i guanti. Anche Pochettino ha subito due infortuni con Georginio Wijnaldum e Marco Verratti prima della sconfitta con il City, e si teme che quest’ultimo debba affrontare tre settimane di stop per quel problema alla coscia. L’infortunio al tendine del ginocchio che Ander Herrera ha subito all’Etihad – insieme alle assenze di Rafinha e Julian Draxler – ha anche esaurito le opzioni di Pochettino nel mezzo, quindi Danilo Pereira dovrebbe guadagnarsi un richiamo.

Probabili formazioni Saint-Etienne-PSG

Saint-Etienne
Green; Camara, Nade, Kolodziejczak, Trauco; Youssouf, Gourna-Douath, Boudebouz; Nordin, Khazri, Aouchiche

Paris Saint-Germain
Donnarumma; Dagba, Marquinhos, Diallo, Bernat; Gueye, Pereira; Di Maria, Messi, Neymar; Mbappe

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Dovizioso e il mondiale 2022 che potrebbe essere l’ultimo

Dovizioso e il mondiale 2022, potrebbero riservare diverse sorprese: oltre ai...

Australian Open: Berrettini batte Monfils e vola in semifinale

Matteo Berrettini è il primo italiano a raggiungere le semifinali degli...

Arabia Saudita vs Oman: pronostico e possibili formazioni

L'Arabia Saudita ospita l'Oman giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria...

James Allison: le monoposto 2022 potrebbero avere dei problemi

James Allison Ingegnere Britannico e Direttore Tecnico della Mercedes, ha rilasciato...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Dovizioso e il mondiale 2022 che potrebbe essere l’ultimo

Dovizioso e il mondiale 2022, potrebbero riservare diverse sorprese: oltre ai risultati in pista, il pilota a fine stagione potrebbe seguire le orme di Valentino. Dovi del Team WithU Yamaha RFN, che ieri lunedì 24 gennaio, ha presenziato al Teatro Filarmonico di Verona per la presentazione della nuova...

Australian Open: Berrettini batte Monfils e vola in semifinale

Matteo Berrettini è il primo italiano a raggiungere le semifinali degli Australian Open: il romano batte Monfils come agli Us Open 2019, laddove cominciò la storia meravigliosa di questo ragazzo. Come è andata la partita contro Monflis? Matteo Berrettini si è qualificato per la semifinale dell'Open d'Australia battendo 3...

Arabia Saudita vs Oman: pronostico e possibili formazioni

L'Arabia Saudita ospita l'Oman giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria li porterà un passo più vicini ad assicurarsi un posto alla Coppa del Mondo. Mentre la squadra di casa attualmente siede in cima al Gruppo B, l'Oman è in quarta posizione, quattro punti alla ricerca del...

James Allison: le monoposto 2022 potrebbero avere dei problemi

James Allison Ingegnere Britannico e Direttore Tecnico della Mercedes, ha rilasciato delle dichiarazioni sui cambiamenti a cui le monoposto saranno soggette prima di dare il via alla nuova stagione di F1. L'Ingegnere ci tiene a precisare che alcuni team potrebbero trovare delle difficoltà a rispettare il nuovo...

Ferrari-2022: si punta tutto sulla costruzione delle monoposto

Il capo del team Ferrari Mattia Binotto ha deciso presto di interrompere lo sviluppo dell'auto da corsa del 2021 per concentrarsi completamente sull'auto del 2022. Dichiara che è stato pesante il prezzo che è stato pagato per questo. Per questo il legame Ferrari-2022 dovrà essere sempre più determinante...

Iran vs Iraq: pronostico e possibili formazioni

L'Iran ospita l'Iraq nelle qualificazioni della Coppa del Mondo giovedì 27 gennaio, sapendo che la vittoria assicurerà il loro posto alle finali in Qatar più tardi quest'anno. In netto contrasto, l'Iraq sono concentrati sul tentativo di raggiungere il terzo posto, una posizione che fornirebbe loro un posto...

Mali vs Guinea Equatoriale: pronostico e possibili formazioni

L'ultimo scontro degli ottavi di finale della Coppa d'Africa vede Mali e Guinea Equatoriale affrontarsi mercoledì 26 gennaio allo stadio Omnisport di Limbe. Il tuono nazionale è in grado di causare alcuni sconvolgimenti dopo la loro impressionante fase a gironi, mentre i maliani cercheranno di fare un...

Costa d’Avorio vs Egitto: pronostico e possibili formazioni

Le fasi a eliminazione diretta della Coppa d'Africa continuano mercoledì 26 gennaio e vedranno due pesi massimi africani, Costa d'Avorio ed Egitto, affrontarsi allo stadio di Douala per un posto nei quarti di finale. Gli elefanti hanno goduto di una corsa imbattuta nelle fasi del gruppo, raccogliendo...

Inter, la trattativa per Gosens va avanti spedita: c’è l’accordo con il calciatore

Trattativa lampo quella che potrebbe portare Robin Gosens all'Inter già durante questa sessione invernale di calciomercato. Il summit di ieri tra il presidente Zhang e i responsabili di mercato Marotta, Ausilio e Baccin ha dato esito positivo: è quello del tedesco il nome giusto per rimpolpare la...

Honduras vs Canada: pronostico e possibili formazioni

Sarà il primo contro il peggiore all'Olimpico Metropolitano venerdi 28 gennaio, quando il Canada avrà la possibilità di mantenere il suo posto in cima alla classifica CONCACAF delle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022 quando affronterà l'Honduras a San Pedro. La H ha perso le ultime...

USA vs El Salvador: pronostico e possibili formazioni

Venerdi 28 gennaio inizia la penultima finestra di qualificazione CONCACAF per la Coppa del Mondo 2022, quando gli Stati Uniti metteranno in gioco la loro imbattibilità contro El Salvador al Lower.com Field di Columbus, Ohio. Gli yankee sono imbattuti nelle ultime 18 partite giocate sul suolo americano,...

Juventus e Fiorentina: la storia potrebbe ripetersi ancora

Quella tra Juventus e Fiorentina è una storia di odio sportivo che affonda le sue radici in tempi antichi. Nonostante continui attacchi e dispetti tra le parti, nulla ha mai impedito gli affari tra i due club. Vlahovic è potrebbe essere solo l’ultimo di una lista di...