Ennesima occasione sprecata dalla Salernitana che era chiamata a vincere dopo due sconfitte consecutive. E invece i granata, dopo un buon primo tempo nel quale trovano il vantaggio con Lombardi, staccano la spina nella ripresa e vengono dominati dall’Ascoli che pareggia con Scamacca e che avrebbe meritato il bottino pieno per quanto espresso. Con questo pareggio la compagine marchigiana rimane agganciata alla zona playoff, mentre la Salernitana scivola al nono posto in classifica.

La Partita:

Ventura schiera l’undici preventivato alla vigilia con Micai in porta, difesa a tre con Karo, Pinto e Billong. A centrocampo, Di Tacchio occupa la mediana assistito dalle mezz’ali Akpa Akpro e Kyine, mentre Lombardi e Lopez sono gli esterni. In attacco, Gondo e Jallow.

L’Ascoli risponde con il 4-3-2-1: Leali tra i pali, Andreoni, Brosco, Gravillon e Padoin in difesa. A centrocampo, Cavion, Petrucci e Brlek. In avanti, Chaja agisce alle spalle di Scamacca e Da Cruz.

Primo tempo:

All’8′, sugli sviluppi di un corner, Kyine serve Lombardi la cui conclusione viene murata. Al 14′, discesa di Lombardi sulla fascia destra, tiro centrale che Leali devia in corner. Al 22′, l’Ascoli ci prova con Brlek, ma a quest’ultimo manca il guizzo vincente. Un minuto dopo, la Salernitana trova il vantaggio con un perfetto diagonale di Lombardi sul quale non può arrivarci Leali. Rispondono subito i bianconeri con una bella girata di Scamacca deviata in angolo da Micai. Al 37′, Lombardi di muovo protagonista, ma stavolta il suo tiro non ha fortuna. In chiusura di tempo, Da Cruz fallisce il pareggio da ottima posizione.

Secondo tempo:

Ad inizio ripresa, ingenuità di Karo che serve Chaja che calcia subito trovando la splendida risposta di Micai. Al 54′, Padoin entra duramente su Lombardi e viene ammonito. Nell’Ascoli entra Ardemagni ed esce Brlek. Poco dopo, annullato un goal alla Salernitana per fuorigioco di Gondo. Al 64′, è ancora Micai a negare il pari a Scamacca con una deviazione d’istinto. Nulla può poco dopo, quando lo stesso attaccante marchigiano beffa la difesa granata con un preciso colpo di testa..Ventura inserisce Djuric per Jallow, mentre Zanetti rileva Chaja per Gerbo. Minuti finali appannaggio dell’Ascoli con una occasionissima fallita da Petrucci. Poi al triplice fischio solo fischi per i granata.

Il Tabellino:

SALERNITANA(3-5-2): Micai, Karo, Billong, Pinto, Di Tacchio, Akpa Akpro, Kyine(76’st Maistro), Lombardi (77’st Cicerelli), Jallow(69’st Djuric), Gondo. A disposizione: Vannucchi Marrone, Cerci, Kalombo, Odjer, Maistro, Cicerelli Djuric, Giannetti. All. Giampiero Ventura

ASCOLI(4-3-1-2): Leali, Andreoni, Gravillon, Brosco, Padoin, Cavion, Brlek (54’st Ardemagni), Petrucci, Chaja(63’st Gerbo), Da Cruz, Scamacca. A disposizione: Lanni, Novi, Valentini, D’Elia, Ferigara, Troiano, Rossetti, Beretta, Gerbo, Laverone, Ardemagni. All.Paolo Zanetti

Arbitro: Niccolò Barone(Firenze)

Marcatori: 24’pt Lombardi(S), 63’st Scamacca(A)

Angoli: 3-7

Recupero: 2’pt, 6’st

Ammoniti: Padoin(A)

Note: 5.878 spettatori

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20