La Salernitana si fa raggiungere a tempo scaduto dal Frosinone e manca l’occasione di salire in vetta alla classifica. Gli uomini di Ventura hanno di che mangiarsi le mani non riuscendo a chiudere un match giocato per oltre un’ora in superiorità numerica causa l’espulsione di Gori. Ne hanno approfittato i ciociari, che hanno avuto il merito di non mollare mai, ottenendo,seppur in extremis, un pareggio meritato.

Gli schieramenti:

Ventura decide di cambiare modulo passando al 3-4-1-2 con Kyne alle spalle di Djuric e Giannetti. A centrocampo, Di Tacchio e Maistro formano la linea mediana, mentre Cicerelli e Lopez sono gli esterni. Tutto confermato in difesa, con Karo, Migliorini e Jaroszinsky in difesa a guardia di Micai.

Nesta ri sponde con il 3-5-2: Iacobucci in porta, Ariaudo, Capuano e Brighenti in difesa. A centrocampo, da destra verso sinistra Zampano, Gori, Rhoden, Beghetto e Haas. In avanti, Ciano e Novankovic.

Primo tempo:

Al 5′, Di Tacchio prova a mettere Giannetti davanti a Iacobucci, ma il suo lancio è leggermente lungo. All’ 8′, Il Frosinone va vicino al vantaggio con un tiro di Ciano respinto con i piedi da Micai. Al 12′, Gori ruba palla ad un difensore granata e calcia di prima intenzione sfiorando la traversa. Poco più tardi, sempre Gori viene ammonito per un fallo su Di Tacchio. Cresce, però, la Salernitana che prova a stri Gere d’assedio l’area granata. Al 22′, annullato un goal al Frosinone per fuorigioco di Rhoden. Nel momento migliore dei ciociari, la Salernitana passa in vantaggio: Gori, già ammonito, commette fallo di mano in area di rigore campana, costringendo l’arbitro ad espellerlo e decretare il penealty che Kyne trasforma. Il marocchino viene poi ammonito poco dopo. Il primo tempo si chiude con una punizione dal limite di Ciano che Micai si distende a deviare in corner.

Secondo tempo:

Al 49′, Ciano prova il tiro a pallonetto ma Micai non si fa sorprendere. Al 7′, Karo fallisce il raddoppio non riuscendo a deviare sottomisura. Al 9′, primo cambio nella Salernitana: esce Cicerelli ed entra Firenze. Al 10′, tiro centrale di Maistro che Iacobucci blocca senza difficoltà. Il Frosinone non ci sta e spaventa Micai con un diagonale di Ciano. Al 20′, ammonito Lopez. Al 24′, Ventura inserisce Cerci per Giannetti, mentre Nesta opta per Tribuzzi al posto di Beghetto. La Salernitana non riesce ero a chiudere la partita sprecando diversi contropiedi. Nel finale, Odjer rileva Djuric, e Trotta subentra a Novankovic. Sembra ormai finita, ma a tempo scaduto Capuano risolve tutto in mischia negando ai granata il primato in classifica.

Il Tabellino:

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai, Karo, Migliorini, Jaroszinsky, Di Tacchio, Maistro, Cicerelli (68’st Firenze), Lopez, Kyine, Giannetti(73’st Cerci), Djuruc(83’st Odjer). A disposizione: Vannucchi, Pinto, Gondo, Kalombo, Odier, Cerci,Firenze. All. Giampiero Ventura

FROSINONE (3-5-2): Iacobucci, Ariaudo, Capuano, Brighenti, Zampano, Haas, Rhoden, Gori, Beghetto (73’st Tribuzzi), Ciano, Novankovic (78’st Trotta). All. Alessandro Nesta.

Arbitro: Riccardo Ros (Pordenone)

Marcatori: 30’pt, rig.Kyine (S), 95’st Capuano (F)

Angoli: 1-8

Recupero: 2’pt, 5’st

Ammoniti: Lopez, Kjne, Gori,Zampano

Espulsi: Gori per doppia ammonizione

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.