Samokhvalov
Innokentiy Samokhvalov - Lokomotiv Mosca - Credit by [email protected]_eng

Poche ore fa la Lokomotiv Mosca ha annunciato la morte del difensore Innokentiy Samokhvalov. Il ventiduenne è stato vittima di un infarto durante una sessione d’allenamento individuale. Infatti tutti i calciatori stanno conducendo una preparazione atletica domiciliare per arginare l’espandersi della pandemia di Covid-19.

Il club della capitale russa, abbinato nel girone della Juventus nell’ultima Champions League, ha dato la triste notizia sulla propria pagina Twitter.

“Innokentiy Samokhvalov si è sentito male in una sessione d’allenamento domiciliare. Era un uomo gentile e comprensivo, un buon amico. È un grande dolore per la nostra famiglia“.

Le cause dell’accaduto saranno approfondite nei prossimi giorni. Tuttavia secondo il suo tecnico Alexander Grichine si è trattato di un ‘arresto cardiaco’.

Il tweet della Lokomotiv Mosca sulla scomparsa di Samokhvalov

Arrivato al club nel 2015, Samokhvalov non aveva fatto ancora il suo esordio in prima squadra. Al momento infatti militava nel Kazanka, la squadra B della Lokomotiv Mosca che gioca nella terza divisione russa. Il classe ’97 lascia una moglie ed un figlio.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20