Sanchez
Alexis Sanchez. Credit by Twitter: @nestor73785521

Non c’è pace per Alexis Sanchez: sembra incredibile, ma il calciatore dell’Inter è alle prese con l’ennesimo infortunio della sua carriera. L’ultimo in ordine di tempo nella giornata di ieri, quando ‘El Nino Maravilla’ ha abbandonato anzitempo l’allenamento con la nazionale cilena. A Milano ora c’è apprensione per le sue condizioni, che saranno valutate con maggiori particolari nelle prossime ore. Antonio Conte nel frattempo fa gli scongiuri e spera non si tratti di una nuova lesione.

Nuovo stop per Alexis Sanchez?

‘Bravo ma con il fisico di cristallo’: quante volte nella nostra vitta abbiamo sentito questa frase, dai campi di provincia fino ai migliori palcoscenici mondiali. Ecco, possiamo annoverare tranquillamente Alexis Sanchez tra i grandi calciatori che hanno avuto una carriera costellata dai tanti infortuni. L’ultimo intoppo alla vigilia della sfida del suo Cile contro il Perù, match valevole per le qualificazioni ai Mondiali del 2022. L’attaccante dell’Inter avrebbe dovuto indossare la fascia da capitano, ma sarà costretto a guardare i suoi compagni dalla tv.

Tuttavia prima di esprimere un giudizio definitivo bisogna attendere gli esami strumentali, i quali saranno effettuati nelle prossime ore. Non è da escludere un falso allarme arrivato direttamente dal Sud America, con lo stesso Sanchez che potrebbe essersi fermato per precauzione. Infatti un mese fa l’ex Udinese e Barcellona era tornato dagli impegni con la sua Nazionale con un affaticamento muscolare che gli aveva fatto saltare diversi incontri con l’Inter. Titolare (più per necessità) domenica contro l’Atalanta, Alexis è parso lontano dalla miglior condizione. E ora la sua forma fisica tiene in apprensione sia l’ambiente cileno che quello nerazzurro.

Il più preoccupato di tutti è sicuramente mister Antonio Conte, che deve fare i conti anche con i problemi fisici di Lukaku e Lautaro Martinez, entrambi puntualmente convocati dai rispettivi ct. Al tecnico salentino non resta che sperare.

Il ct del Cile rassicura l’ambiente Inter

A far tirare un sospiro di sollievo all’ambiente nerazzurro ci ha pensato il commissario tecnico cileno Rueda, che poco fa in un’intervista ha dichiarato che Alexis Sanchez ha subito solo un piccolo fastidio. Tuttavia non ha rinunciato a lanciare una stoccata al club di Via della Liberazione sulle condizioni del calciatore. Queste le sue parole:

Alexis Sanchez si trascina un fastidio e ieri ha terminato prima l’allenamento per precauzione. Oggi è stato visitato alla Clínica Meds e non è emersa una situazione più complessa. Ci alleneremo e vedremo come risponderà e poi prenderemo una decisione sulla partita col Perù. Questo staff medico si prende cura di lui, e lo farà sempre meglio. Non lo rischieremo. Con tutto il rispetto per le istituzioni europee, vorrei che si prendessero cura di lui meglio di noi. Vorrei che ci avessero fatto caso quando ci siamo presi cura di lui alla grande. Non siamo più in epoca coloniale, vogliamo essere chiari su questo”.


La scheda di Alexis Sanchez (Fonte: transfermarkt.it)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20