santino ferrucci nascar

Santino Ferrucci potrebbe approdare nella NASCAR nel 2021. Secondo quanto riportato da Racer, il pilota IndyCar sarebbe ormai prossimo ad un accordo con l’Our Motorsports, per disputare venti gare nella XFinity Series. Ferrucci andrebbe ad affiancare Brett Moffitt, campione Truck Series e che farà il salto di categoria il prossimo anno.

Il team sta allestendo una nuova officina, ed ha grandi progetti per il futuro.

La notizia è ancora da confermare, ma ci sono pochi dubbi a riguardo. Per Santino si tratterebbe di un nuovo inizio, dopo due anni positivi nella IndyCar Series.

Chi è Santino Ferrucci, futuro pilota della NASCAR?

Classe 1998, originario del Connecticut, Santino Ferrucci ha una lunga esperienza nelle formule minori. Ma il suo primo obiettivo era di diventare la prossima stella americana della Formula 1.

Questo sogno nel cassetto lo ha portato a bussare alla porta della Haas, la quale lo ha inserito nel suo programma giovani. Nel 2016 ha corso in GP3, rimanendoci due anni (un podio all’attivo). Nel 2018 è saltato in F2, correndo per il team italiano Trident.

Ma in questa occasione, Ferrucci si è fatto notare per il suo temperamento, più che per il talento. A Silverstone, durante la Sprint Race, Santino ha tamponato volontariamente il suo compagno di squadra, Arjun Maini. Lo scherzetto gli è costato una squalifica di quattro anni, nonché il licenziamento dalla Trident e dalla Haas.

Ha ripiegato sulla IndyCar, dove ha trovato casa al Dale Coyne Racing. Non è mai salito sul podio, ma ci è andato molto vicino. In due stagioni il suo bilancio è composto di due quarti posti, uno al Texas nel 2019, ed uno alla 500 miglia di Indianapolis quest’anno.

Ferrucci con il suo portafortuna, il suo cane Kodak!

Sono buoni risultati, ma non sufficienti per rimanere nel team. Coyne, come ogni anno, fatica a chiudere il budget, e Santino è tentato nel provare una nuova esperienza. Racer riporta già da una settimana le trattative con Our Motorsports per correre nella NASCAR XFinity Series. In attesa della conferma ufficiale, le voci parlano di un accordo per correre part time. Una sfida molto difficile, ma affascinante.

Con Santino Ferrucci, riprende la tradizione, un po’ arrestatasi, dei piloti IndyCar che tentano l’assalto alla NASCAR. Dopo le esperienze fallimentari di Juan Pablo Montoya, Sam Hornish Jr, Dario Franchitti e Danica Patrick, nessun’altro formulista aveva tentato un salto giudicato troppo impegnativo. Ferrucci prova a ripetere tale impresa, con la speranza di avere più fortuna.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20