Il posticipo di questa lunghissima 26a giornata di Serie A, che tra sospensioni, recuperi, cambi di programma e di giorno si è disputata questa sera, al Mapei Stadium di Reggio Emilia alle ore 18.30. Di fronte ai padroni di casa è arrivato il Brescia di Mario Balotelli, uno dei più fervidi sostenitori tra i calciatori della sospensione del campionato, che molto probabilmente verrà fermato fino al prossimo 3 aprile. Tornando al calcio giocato questo Sassuolo-Brescia era uno scontro salvezza, con gli emiliani padroni di casa che attendendo notizie sul futuro della stagione trovano intanto 3 punti molto importanti che li allontanano dalla zona retrocessione; ultimo invece il Brescia, sempre più vicino al ritorno in Serie B. Il risultato del Mapei Stadium è stato infatti Sassuolo-Brescia 3-0.

FORMAZIONI:

Sassuolo: Consigli; Toljan (54° Muldur), Romagna (72° Marlon), Ferrari, Rogerio; Bourabia, Djuricic, Locatelli; Berardi (31° Defrel), Caputo, Boga. All. De Zerbi.

Brescia: Joronen; Sabelli, Chancellor, Papetti, Martella; Bisoli (66° Skrabb), Dessena, Bjarnason; Zmrhal; Balotelli (76° Donnarumma), Ayé (57° Torregrossa). All. Lopez.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

In un Mapei Stadium vuoto per l’emergenza Coronavirus, è andato in scena questo Sassuolo-Brescia, dopo giorni di polemiche, decisioni e contro decisioni.

La gara, visto il clima surreale a cui i calciatori non sono abituati, nella prima fase di gara è bloccata, e con poche occasioni da ambo le parti.

La prima vera palla gol arriva infatti dopo la mezz’ora, al 35°, con Mario Balotelli che aggancia la sfera al limite e calcia; sulla conclusione dell’attaccante del Brescia Consigli però è molto attento e respinge in corner.

Dal susseguente tiro dalla bandierina ancora Balotelli stacca di testa, ma l’estremo difensore nei neroverdi para ancora ottimamente, mantenendo il punteggio in parità.

Ancora Brescia vicino al gol al 40° con la zuccata di Zmrhal che viene disinnescata dall’ennesimo grande intervento di Consigli, in giornata super.

Caputo porta in vantaggio il Sassuolo, servito ottimamente da Defrel; Sassuolo-Brescia 1-0.

Proprio quando ci si stava per avviare negli spogliatoi arriva però la doccia gelata per gli ospiti; il subentrante Defrel, entrato a sostituire Berardi alla mezz’ora, innesca l’istinto da bomber di Ciccio Caputo, che con la sua velocità riesce ad arrivare sulla sfera e ad infilarla sulla sinistra della porta difesa da Joronen, regalando il vantaggio ai suoi!

Sassuolo-Brescia 1-0 e il primo tempo si conclude così.

SECONDO TEMPO:

Dopo la rete subita nemmeno i 15 minuti di intervallo servono al Brescia per riordinare le idee, e il secondo tempo è davvero a senso unico, con il Sassuolo che costruisce un’occasione dopo l’altra.

Al 49° vicino al raddoppio Romagna, che colpisce a botta sicura di testa, ma la traversa salva le rondinelle. Pochi minuti dopo, al 52°, a provarci è Locatelli su punizione, ma Joronen si distende e respinge ottimamente.

Il Sassuolo continua a mantenere il possesso del pallone e a creare e al 61° arriva la rete del raddoppio, nell’area da qualche minuto; Bourabia illumina per Caputo, che controlla e con freddezza e rapidità trafigge ancora Joronen! Doppietta per il bomber e raddoppio per i padroni di casa; Sassuolo-Brescia 2-0!

L'importante messaggio mandato da Caputo a tutta Italia, per combattere tutti insieme l'emergenza Coronavirus.
L’importante messaggio mandato da Caputo a tutta Italia, per combattere tutti insieme l’emergenza Coronavirus

I neroverdi non sono ancora sazi, e continuano ad attaccare; ancora uno scatenato Caputo va vicino alle tripletta al 67°, ma Joronen riesce a respingere. Passano due minuti e Boga dopo uno slalom tra i difensori avversari arriva al tiro, ma la sua conclusione trova solamente il palo.

Gol rimandato di pochi minuti, perché al 75° lo stesso Boga riesce a trovare il gol, arrotondando ancora il risultato sul 3-0 per gli emiliani. Brescia davvero inesistente nella seconda frazione di gara!

Boga adesso è davvero scatenato, e al 78° va ancora a segno, ma la sua rete viene annullata per fuorigioco dal direttore di gara.

Ancora Boga all’84° pericolosissimo e incontenibile, ma Joronen sulla conclusione dell’esterno dei padroni di casa si supera e raggiunge la sfera.

Finisce così al Mapei Stadium, col risultato di Sassuolo-Brescia 3-0, con la squadra di De Zerbi che compie un passo deciso e quasi decisivo verso la salvezza, inguaiando sempre di più il Brescia fanalino di coda.

TABELLINO:

RISULTATO: Sassuolo-Brescia 3-0.

MARCATORI: 45° e 61° Caputo (S), 74° Boga (S).

AMMONITI: Bisoli (B), Romagna (S), Rogerio (S), Locatelli (S), Balotelli (B), Sabelli (B).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20