Finisce con un pareggio al Mapei Stadium la partita tra Sassuolo e Cagliari, valida per la prima giornata di Serie A. Una partita bella e vivace, tra due squadre che prediligono il bel gioco e le azioni offensive. Il risultato finale, Sassuolo-Cagliari 1-1, rispecchia il pronostico, con entrambe le squadre che sono andate a segno.

LE FORMAZIONI DELLE DUE SQUADRE:

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (75′ Muldur), Chiriches, Ferrari, Rogerio (62′ Kyriakopoulos); Locatelli, Obiang (62′ Bourabia); Berardi, Djuricic (95′ Ayhan), Haraslin (62′ Defrel); Caputo. All. De Zerbi.

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Klavan (46′ Pisacane), Lykogiannis, Caligara, Marin (75′ Oliva), Rog (75′ Sottil), Nandez, Simeone, Joao Pedro (88′ Tripaldelli). All. Di Francesco.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

Partono subito forte i neroverdi, come voleva De Zerbi, che dopo soli 4 minuti di gioco sfiorano il gol con una bella conclusione di Berardi; palla fuori di un soffio.

Ancora Sassuolo pericoloso al 12°, con Caputo che si gira bene e calcia però centralmente, con Cragno che riesce a respingere.

Neroverdi che continuano a giocare meglio ed al 31° è Haraslin a sfiorare il gol, con una conclusione che sfiora i legni della porta cagliaritana. Al 38° pericoloso nuovamente Berardi, ma la porta dei sardi sembra essere stregata per il Sassuolo, che nonostante la grande mole di gioco costruita nella prima frazione di gara non è riuscita a trovare la via del gol.

Al 43° si fa vivo il Cagliari che spreca una grande occasione con Simeone, che da pochi passi spedisce alto di testa.

Prima frazione di gara che si conclude così sul punteggio di Sassuolo-Cagliari 0-0.

La prima frazione di gara si è conclusa sullo 0-0.

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa di occasioni clamorose come nel primo tempo se ne vedono meno, anche se il Sassuolo meriterebbe il vantaggio con la grande mole di gioco costruita; a fine partita saranno addirittura 30 i tiri effettuati dalla squadra di De Zerbi, indice della grande prova espressa in campo, ma della scarsa precisione negli ultimi 15 metri.

Con i cambi la partita con cambia, con i padroni di casa che ci provano ma non trovano il vantaggio.

E allora a segnare è il Cagliari, che si porta avanti con Simeone! Al 77° Joao Pedro pesca in area il figlio d’arte che di testa questa volta non sbaglia e trafigge Consigli per il vantaggio a sorpresa degli ospiti!

Simeone regala di testa il vantaggio al Cagliari.

Simeone segna ancora all’81°, ma questa volta è in fuorigioco e il direttore di gara annulla.

Il Sassuolo non ci sta, e non vuole perdere una partita che forse meritava di vincere, e così si spinge all’arrenbaggio.

Il forcing dei padroni di casa viene premiato con il meritato gol del pareggio; al minuto 87 Bourabia, direttamente su calcio di punizione, si inventa una traiettoria imprendibile per Cragno e impatta la partita! Sassuolo-Cagliari 1-1 e tutto nuovamente in parità al Mapei Stadium!

Bourabia riporta i suoi in parità con una magnifica punizione.

Nel recupero il risultato non cambia più, con il Sassuolo che recrimina per le tante occasioni sprecate, ma che alla fine si può accontentare, visto come si era messa la partita, di un punto contro un buon Cagliari.

IL TABELLINO DELLA GARA:

RISULTATO: Sassuolo-Cagliari 1-1.

MARCATORI: 77° Simeone (C), 87° Bourabia (S).

AMMONITI: Faragò (C), Nandez (C), Rog (C); Chiriches (S).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20