fbpx
HomeMotoriSBK, Mandalika: gara 2...

SBK, Mandalika: gara 2 la maratona di fine stagione

Con il titolo mondiale SBK già assegnato, la pista di Mandalika si prepara per gara 2, l’ultima del programma e della stagione. Ma la pioggia stravolge di nuovo i piani: il risultato è una gara accorciata ai minimi termini…dopo un’attesa di 90 minuti! Meno male che la “garetta” è un grande spettacolo, con Jonathan Rea e Scott Redding a battagliare per il primo posto. Anche il neo campione del mondo Toprak Razgatlioglu è della partita, ma si deve accontentare della quarta piazza, battuto da un mago dell’acqua come Michael Van Den Mark. Tom Sykes, Garrett Gerloff, Andrea Locatelli, Isaac Vinales ed Alvaro Bautista sono i primi dieci.


SBK, Mandalika: Rea vince gara 1 ma viene spodestato


SBK, Mandalika: cosa succede in gara 2?

Mancano dieci minuti al via “regolare”, quando il cielo torna a scaricare acqua a catinelle. Ben presto le condizioni tornano ad assomigliare pericolosamente a quelle di ieri, cosa che spinge la direzione gara a sospendere tutto quanto. Di fronte ad un cielo plumbeo, precipitazioni fittissime e pozze d’acqua dappertutto, i piloti aspettano un’ora e mezza prima di sapere se si potrà ripartire. Per fortuna, le condizioni migliorano, ed i marshal si mettono al lavoro per rimuovere almeno in parte l’acqua stagnante. Alle 16.30 locali, quando in Italia sono le 9.30, i motori possono riaccendersi. La distanza è ridotta a 12 giri: di fatto è una Superpole Race…allungata! E su un asfalto allagato (che però tiene), si riaccende la lotta Rea-Razgatlioglu. I due si sorpassano a vicenda, con dietro alcune sorprese. Leandro Mercado è in sesta posizione, prima di volare per prati al terzo passaggio. Axel Bassani è di nuovo là davanti, a giocarsi il podio. Al quarto giro tenta un sorpasso su Razgatlioglu, che per una sbavatura ha perso contatto con Rea. Toprak risponde, e Van Den Mark ne approfitta per sfilare all’interno il “Bocia”. Il contatto carena contro carena fa cadere Bassani, che esprime il disappunto con il classico dito medio. L’episodio finisce sotto investigazione, ma non ci saranno sanzioni.

L’ultima lotta

Dopo metà gara, il gruppo di testa si sgrana: “Razga” è in bagarre con Van Den Mark, per poi essere seminato dall’olandese. Rea e Redding si allontanano a suon di giri veloci, per poi mettere in palio la vittoria all’ultimo giro. Scott svernicia la Kawasaki sul rettilineo del traguardo, ad inizio tornata, ma la maggiore agilità della Kawa (ed il dente avvelenato di Johnny) hanno la meglio. Rea conquista l’ultimo successo della stagione, mettendosi in pari con Toprak (9 a testa). Con il sesto posto (e lo zero di Bassani), Garrett Gerloff è campione tra i piloti indipendenti. Andrea Locatelli è subito dietro il compagno di marca, e migliore tra i piloti italiani. Samuele Cavalieri replica la 14esima posizione di gara 1, mentre Michael Ruben Rinaldi non vede il traguardo per una scivolata. E con questo si conclude il mondiale Superbike 2021: grazie per averci seguito, e arrivederci al 2022.


Superbike: cosa sappiamo del calendario 2022


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Torino vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Venerdì 20 maggio alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino...

Semifinali playoff Serie B: il Monza supera il Brescia grazie ad una doppietta di Gytkjaer

Il Monza si aggiudica l'andata del Rigamonti contro il Brescia. Per...

Genoa Bologna: probabili formazioni e dove vederla

Genoa Bologna è in programma sabato 21 maggio alle 17.15 e...

Undicesima tappa Giro d’Italia 2022: Dainese vince in volata

L' Italia torna a vincere una frazione della corsa rosa con...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Torino vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Venerdì 20 maggio alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino si affrontano Torino vs Roma. Si preannuncia un match equilibrato, delicato per i giallorossi che soffrono la pressione della qualificazione in Europa a causa della classifica stretta. Torino vs Roma: da dove iniziamo Torino Il...

Semifinali playoff Serie B: il Monza supera il Brescia grazie ad una doppietta di Gytkjaer

Il Monza si aggiudica l'andata del Rigamonti contro il Brescia. Per i ragazzi di Stroppa decisia la doppietta di Gytkjaer, mentre per i padroni di casa è andato a segno Stefano Moreo. La partita Parte fortissimo il Brescia che, nel giro di pochi minuti, trova il vantaggio con Moreo...

Genoa Bologna: probabili formazioni e dove vederla

Genoa Bologna è in programma sabato 21 maggio alle 17.15 e fa parte della 38esima giornata di Serie A. La squadra ligure saluta la massima serie contro i felsinei di Mihajlovic che anche quest'anno hanno centrato anzitempo la salvezza. Genoa Bologna: le scelte dei tecnici Blessin conferma gran parte...

Undicesima tappa Giro d’Italia 2022: Dainese vince in volata

L' Italia torna a vincere una frazione della corsa rosa con Alberto Dainese che si è imposto nella undicesima tappa Giro d'Italia 2022 da Sant'Arcangelo Romagna a Reggio Emilia di 202 km. L'azzurro, dopo un grande recupero, ha bruciato tutti i velocisti più quotati a 50 m...

Il Napoli rivoluziona l’attacco: i nomi nel mirino di Giuntoli

Archiviata la stagione con qualche rimpianto per essere usciti sul più bello dalla lotta scudetto, ma anche con la soddisfazione di essere rientrati in Champions League dopo un anno di assenza, il Napoli sta lavorando per consegnare al tecnico Spalletti una rosa ancor più forte e competitiva....

-Cosenza-Vicenza: probabili formazioni e in tv

Venerdì 20 maggio 2022, con calcio d'inizio alle ore 20.30, presso lo stadio S. Vito, si disputerà il match di ritorno del playout di Serie B 2021/22, Cosenza-Vicenza. All'andata si sono imposti i biancorossi per 1-0. COSENZA-VICENZA: COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE? Il vantaggio della rete realizzata all'andata mette...

Indianapolis 500 PL1: Sato comincia bene

La Indianapolis 500 si avvicina, e le PL1 sono un primo step verso il "Greatest Spectacle in Racing". Le prime prove libere parlano giapponese grazie a Takuma Sato, il più veloce della giornata. L'ex di F1 conta due vittorie a Indy, e non disdegna certo di portarsene...

Juventus-Di Maria: si ragiona sulla durata del contratto

Angèl Di Maria è l’obiettivo principale di mercato della Juventus di Allegri, il tecnico lo considera come l'uomo giusto con cui ripartire. Certo non parliamo più di un giovane, ma l’argentino ha dimostrato negli ultimi anni di essere acnora un giocatore incredibile; e in grado di regalare qualità e quantità alle...

Rossi ruba la scena al vincitore del GT di Francia

Valentino Rossi non ha fatto in tempo a tornare dal weekend di Magny-Cours che è di nuovo al centro della polemica. Il vincitore di Gara 2, Raffaele Marciello, ha lamentato la copertura mediatica dell’evento, a suo dire, troppo “Rossi-centrica”.  È stato un altro weekend difficile quello di...

Chelsea vs Leicester City: pronostico e possibili formazioni

Il Chelsea punterà a sigillare un terzo posto in Premier League quando il Leicester City si recherà a Stamford Bridge per la battaglia di massima serie di giovedi 19 maggio. I Blues hanno sofferto per la FA Cup contro il Liverpool nel fine settimana, mentre la squadra...

Gara 2 Playoff Basket: Bologna e Milano vanno sul 2-0, Tortona riprende Venezia

La Virtus Bologna e l'Olimpia Milano sono ad un passo dalle semifinali dopo la gara 2 playoff Basket. I campioni d'Italia e i meneghini si portano sul 2-0 dopo aver vinto rispettivamente contro Pesaro(70-51) e Reggiana(91-65). Tutto aperto invece tra Tortona e Venezia con i piemontesi che...

Il Genoa si lecca le ferite: i big andranno via, ma resta Blessin?

Una dolorosa retrocessione, anche se annunciata. Gli errori commessi durante la stagione sono stati tanti e tanta è stata la confusione all'interno della società Ora il Genoa si lecca le ferite, non resta altro da fare. Molti giocatori andranno via, mentre Blessin potrebbe anche restare in rossoblù....