Nella notte folle del Bentegodi, Chievo e Juve Stabia offrono grande spettacolo. I padroni di casa, in vantaggio per 2-0, al termine del primo tempo, si fanno rimontare dalla squadra di Caserta.

I padroni di casa iniziano bene, nonostante la doppia sostituzione forzata, al 10′ minuto. La formazione di Marcolini si porta sul doppio vantaggio con Rigione e Pucciarielli, annichilendo gli ospiti. Nella ripresa, le vespe, entrano in campo con l’obiettivo di pareggiare e iniziano la rimonta con Addae. Il sorpasso viene completato da Forte, che trasforma due calci di rigore.

La Juve Stabia, grazie alla vittoria, di questa sera, ottiene punti preziosi per la salvezza, mentre il Chievo rimane al quarto posto, dopo essere stato a un passo dal conquistare la seconda posizione.

FORMAZIONI

CHIEVO 4-4-2

Semper

Cotali, Rigione, Vaisanen, Dickmann

Pucciarielli (dall’87’ Rovaglia), Di Noia, Obi (dal 10′ Esposito), Segre

Valencia (dal 10′ Rodriguez), Meggiorini

All. Marcolini

A disposizione: Bertagnoli, Pina, Colley, Frey, Nardi, Rovaglia, Rodriguez, Pavoni, Esposito, Bertagnoli, Brivio, Leverbe, Schafer

JUVE STABIA 4-3-3

Russo

Ricci, Troest, Mezavilla (dal 62′ Elia), Vitiello

Calò, Addae, Marcel (dal 52′ Mallamo)

Canotto (dall’80’ Rossi), Bifulco, Forte

All: Caserta

A disposizione: Mallamo, Branduani, Boateng, Rossi, Melara, Del Sole, Germoni, Carlini, Elia, Di Gennaro, Fazio, Izco

PRIMO TEMPO

Non è un buon inizio di partita per il Chievo, che, al 10′ minuto, è già costretto a fare due cambi obbligati, per gli infortuni di Obi e Valencia. I padroni di casa non si fanno spaventare, però, e sono i primi a sfiorare il vantaggio. Al 14′ il cross di Pucciarielli subisce una deviazione e rischia di beffare Russo.

Dopo questa occasione la partita si accende improvvisamente. Per la Juve Stabia capita un’ottima occasione a Bifulco, neutralizzata da Semper. Per i gialloblu, capitano ottime occasioni a Rodriguez, Di Noia e Segre. La pressione del Chievo si concretizza al minuto 26, sugli sviluppi di un corner. Il tiro dalla bandierina viene prolungato da Meggiorini, in direzione di Rigione, che, da pochi passi, insacca.

Il Chievo continua ad attaccare e trova il doppio vantaggio, al 32′. Esposito, con un buon lancio, pesca Rodriguez, che crossa al centro, dove Pucciarielli conclude al volo, battendo Russo.

SECONDO TEMPO

Le vespe, che sembravano aver accusato il colpo a fine primo tempo, iniziano la ripresa determinati a trovare il pareggio. Nel primo pericolo creato, dalla squadra di Caserta, è complice anche Semper. Il portiere dei gialloblu rinvia male e Forte si avventa sul pallone, battendo sicuro a rete. Rigione salva la situazione e mette in angolo. L’appuntamento con la rete è solo rimandato, per gli ospiti. Sugli sviluppi del corner, Addae svetta più in alto di tutti e segna di testa, dimezzando lo svantaggio.

Il gol da fiducia agli ospiti, che intensificano il pressing e gli attacchi. Semper è bravo a fermare, al 56,’ il colpo di testa di Forte. I padroni di casa, però, cercano di uscire dalla pressione e riaffacciarsi dalle parti di Russo, per consolidare il vantaggio. Al 66′ il portiere della Juve Stabia viene impegnato dal colpo di testa di Meggiorini. Il centravanti del Chievo si rende protagonista qualche minuto dopo, ma questa volta manda la sfera sopra la traversa.

Sul momento di maggior pressione del Chievo, la Juve Stabia riesce a riportarsi in avanti e ottenere un rigore, al 73′. Vaisanen commette fallo ai danni di Canotto e il direttore di gara concede il penalty alle vespe. Dal dischetto va Forte, che spiazza Semper e ristabilisce la parità.

Sfuma, così, il doppio vantaggio del Chievo, che, al 90′ ha l’occasione di riportarsi in vantaggio. Meggiorini prolunga un calcio d’angolo, indirizzando il pallone verso Rodriguez, che manca la sfera di poco. Sulla risposta della Juve Stabia, Semper respinge la prima conclusione di Mallamo e travolge, poi, Rossi, per bloccargli il tap in a rete. L’arbitro concede il secondo rigore alle vespe. Dagli undici metri si presenta, ancora, Forte, che spiazza di nuovo l’estremo difensore del Chievo e fa doppietta.

Il padroni di casa si lanciano in avanti alla ricerca del pareggio, che sfiorano in due occasioni. Al 94′, Meggiorini prolunga un altro pallone, rendendolo buono per Rigione, che, però, manca l’appuntamento con la doppietta. Un minuto dopo, Rodriguez calcia verso la porta, battendo Russo, ma la sfera sfiora il palo. Quella di Rodriguez è l’ultima occasione del match, che vede la Juve Stabia conquistare i tre punti, completando un’incredibile rimonta.

TABELLINO

MARCATORI

26′ Rigione, 32′ Pucciarielli, 49′ Addae, 76′ e 91′ Forte

AMMONIZIONI

CHIEVO: Rodriguez, Vaisanen, Meggiorini

JUVE STABIA: Marcel, Ricci, Calò, Mallamo, Forte

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20