In un periodo in cui il nome di Massimiliano Allegri è nuovamente in orbita Juventus dalla Spagna arriva una notizia che in molti si aspettavano. Infatti secondo il quotidiano sportivo AS, Ronaldo e Allegri non sono mai andati d’accordo. Questa differenza di vedute tra i due secondo molti ha causato la partenza dell’allenatore. Forse dopo qualche anno qualcosa è cambiato? Allegri tornerà alla Juve anche con Ronaldo? In questi giorni gli interrogativi attorno alla Juventus sono molti, con i tifosi che aspettano freneticamente notizie in tal senso.

COME MAI RONALDO E ALLEGRI NON ANDAVANO D’ACCORDO?

Che il rapporto tra i due non fosse idilliaco lo si è capito da subito, con CR7 che molte volte è sembrato insofferente al tecnico livornese. Infatti per Allegri è sempre stato più importante il collettivo, la squadra, piuttosto che un singolo calciatore. Ronaldo invece, sicuramente uno dei più forti calciatori di sempre, voleva essere trattato diversamente, come il più forte. In questi giorni AS ha riaperto la questione, sottolineando appunto che Ronaldo e Allegri non sono mai andati d’accordo. I motivi? Secondo il quotidiano spagnolo infatti spesso Allegri non si avvicinava a Cristiano, e qualche sostituzione non aveva lasciato indifferente il portoghese. Inoltre da alcune dichiarazioni fatte da Allegri, Cristiano aveva capito di non venire prima della squadra, di non essere al primo posto nei pensieri dell’allenatore, che per prima cosa pensava al collettivo.


LEGGI ANCHE: Mino Raiola incontra la Juventus: affari all’orizzonte?


RONALDO PER ALLEGRI E’ COMUNQUE UNO DEI MIGLIORI DI SEMPRE

Leggendo queste dichiarazioni si potrebbe pensare che Allegri non pensasse che Ronaldo fosse un fuoriclasse assoluto, ma dalle dichiarazioni del tecnico questo sicuramente non è vero. Infatti, in un’intervista rilasciata lo scorso dicembre, il tecnico toscano ha spiegato: “Ho allenato molti giocatori forti, con una grande mentalità. Penso a difensori come Chiellini e Nesta, centrocampisti come Gattuso e Seedorf e attaccanti come Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. CR7 è il migliore da questo punto di vista, perché ha una testa diversa da quella di tutti gli altri. Ha vinto cinque volte il Pallone d’Oro e altrettante la Champions, oltre a un Europeo col Portogallo. Nonostante questo, è sempre lui a fare la differenza e ogni anno si pone un nuovo obiettivo”. Dunque il rispetto e la riconoscenza del tecnico è molta, con il talento e le qualità del portoghese che non sono mai state in discussione. Dunque magari è vero che Ronaldo e Allegri non sono mai andati d’accordo e che hanno discusso in più di un’occasione nella stagione in cui sono stati insieme alla Juventus, ma è altrettanto vero che il rispetto tra i due c’è e dunque chissà che non potremo rivederli insieme in bianconero, magari già dalla prossima stagione.

LEGGI ANCHE: Dalla Spagna: Ronaldo-Allegri, rapporto difficile

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20