Ha dovuto faticare più del previsto Serena Williams per superare l’olandese Arantxa Rus nel secondo turno del Western and Southern Open in corso a New York.

La campionessa britannica ha avuto ragione dell’avversaria dopo quasi tre ore con il seguente punteggio; 7-6(8-6), 3-6, 7-7(7-0). Ora affronterà al terzo turno la greca Maria Sakkari.

” Ho giocato abbastanza bene- ha detto la Williams- ero aggresdiva e ho tirato dei buoni colpi, ma lei ha continuato a combattere”.

La Williams, nona nella classifica Atp, cercherà di conquistare il 24esimo titolo del Grande Slam, proprio a partire da questo torneo, il più importante da quando il tennis è ripartire dopo la sospensione a marzo causata dalla pandemia di Coronavirus. Il Western and Southern Open si tiene solitamente a Cincinnati, ma è stato spostato a Flashing Meadows per cercare di creare una bolla di sicurezza per i due tornei.

Australian Open 2020: ecco i tabelloni

Serena Williams , terza testa di serie, è la giocatrice con il punteggio più alto rimasto nel sorteggio dopo che la top seed ceca Karolina Pliskova e l’americana Sofia Kenin hanno perso le loro rispettive partite di apertura.

SERENA WILLIAMS: “NON VOGLIO AMMALARMI”

Il clima surreale nel quale si sta disputando il Western and Southern Open, a causa delle restrizioni anti- Covid-19, spaventa non.poco la campionessa di colore: “Avevo bisogno di riposare la mente e voglio sapere dove vanno tutte le persone che incontro, voglio assicurarmi che siano all’Inter di questa bolla gigante. Ho problemi polmonari, per cui se dovessi ammalarmi, vorrei che l’infezione avvenisse nella forma più benigna”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20