TURIN, ITALY - APRIL 18: Andrea Belotti (L) of Torino FC is challenged by Ricardo Rodriguez of AC Milan during the Serie A match between Torino FC and AC Milan at Stadio Olimpico di Torino on April 18, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Termina in parità il derby della Mole tra Juventus e Torino. Un risultato ininfluente per la Juventus, già campione d’Italia, ma non per i granata, che vedono rallentare la loro corsa verso la Champions League.

I padroni di casa partono bene, ma è il Torino, dopo un quarto d’ora, a passare in vantaggio con Lukic, che sfrutta un errore clamoroso di Pjanic. La reazione bianconera è sterile e non produce pericoli.

Nella ripresa, I granata commettono l’errore di amministrare il vantaggio, si abbassano troppo e subiscono il pareggio di Ronaldo a pochi minuti dal termine. Una beffa per gli uomini di Mazzarri che, comunque, possono ancora coltivare il sogno Champions.

La partita:

Con gli uomini contati (ben 9 gli indisponibili), Allegri sceglie il 4-4-2: Szczesny in porta, Bonucci e Chiellini in mezzo, con Spinazzola e Cancelo sulle fasce. A centrocampo, Pjanic e Matuidi, assistiti sulle corsie esterne da Cuadrado e Bernardeschi. In avanti, Kean e Ronaldo

3-5-2 per il Torino di Mazzarri: Sirigu tra i pali, Izzo, Nkoulou e Bremer in difesa. A centrocampo, Rincon, Meite’, Lukic, De Silvestri e Ansaldi. In avanti, Berenguer a sostegno di Belotti

Dopo un primo quarto d’ora al piccolo trotto, ecco il vantaggio del Torino: rimessa di Cancelo all’indietro verso Pjanic che inciampa e non si accorge dell’arrivo di Lukic, il quale batte Szczesny con un perfetto tiro a giro. Colpita a freddo, la Juve ha una reazione rabbiosa che si tramuta in un gran tiro di Matuidi e un destro secco di Ronaldo da fuori area. Il Torino si difende bene ed è pericoloso nelle ripartenze.

Nella ripresa, I campioni d’Italia spingono con più decisione ma sbattono spesso e volentieri contro il muro eretto dai granata. Kean tenta di sorprendere Sirigu con un tiro centrale, me tre Spinazzola fa tutto bene tranne il tiro. A sei minuti dal termine, ci pensa Ronaldo a spegnere l’illusione degli avversari con un perfetto colpo di testa per il definitivo 1-1.

Il Tabellino:

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola, Cuadrado (78’st Pereira), Pjanic, Matuidi, Bernardeschi (85’st De Sciglio), Kean, Ronaldo. A disp: Pinsoglio, Barzagli, Caceres, De Sciglio, Del Favero, Muratore, Pereira. All. Massimiliano Allegri

TORINO (3-5-2): Sirigu, Izzo, Nkoulou, Bremer, De Silvestri (89’st Zaza), Lukic (Aina), Rincon, Meite ‘, Ansaldi, Belotti, Berenguer. A disp: Aina, Baselli, Damascan, Ichazo, Millico, Rosati, Singo, Zaza. All. Walter Mazzarri

Arbitro: Daniele Orsato

Marcatori: 18’pt, Lukic (T), 84’st, Ronaldo (J)

Angoli: 7-3

Recuperi: 0’pt, 5’st

Ammoniti: Bonucci, Matuidi, Bernardeschi, Bremer, Lukic, Rincon

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.