fbpx

Serie A: Ounas e Messias regolano l’Hellas Verona

Date:

Il Crotone tira fuori l’orgoglio e batte a sorpresa il quotatissimo Hellas Verona di Ivan Juric. Ounas l’ha sbloccata subito, dopo due minuti, Messias l’ha arrotondata al 72′ grazie propria all’assist dell’ex Napooli. Deludente la prestazione del Verona, in grado di accorciare le distanze solo grazie ad un autogoal di Salvatore Molina.

Come sono scese in campo le formazioni?

Cosmi punta sulla sua formazione tipo. Cordaz in porta, Djidji, Marrone e Magallan in difesa. A centrocampo Pereira, Cigarini, Benali e Molina. In avanti Ounas e Simy.

Juric risonde con 3-4-2-1. Pandur in porta, Dawidowicz, Guner e Ceccherini in difesa. Quartetto di centrocampo formato da Ruegg, Tameze, Ilic e Lazovic. In attacco Kalinic sostenuto da Zaccagni e Barak.

La partita

Non era una partita fondamentale, nè per il Crotone, nè per il Verona. Tuttavia, i calabresi di Serse Cosmi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo vincendo e convincendo nonostante l’inutilità dei tre punti. Ma una vittoria è sempre una vittoria, in grado almeno di risollevare il morale. La partita è iniziata subito benissimo, con la prima rete di Adam Ounas al secondo minuto, dovuta principalmente ad un errore di Gunter. Il francese entra in area di rigore, riceve la sfera dal compagno Simy e la posiziona alle spalle di Pandur. Una rete importante che indirizza la gara, in maniera quasi inaspettata. Il Verona non reagisce immediatamente: anzi, i pitagorici spingono ancora di più alla ricerca della seconda rete. Gli ospiti alzano la testa solo con una manciata di occasione come il colpo di testa di Dawidowicz, parado prodigiosamente da Cordaz. Nella ripresa il canovaccio non cambia, è sempre il Crotone a dirigere le migliori azioni. Azioni che preparano il terreno contro un Verona a trazione anteriore. Fino alla seconda rete, firmata da Junior Messias. Ancora una volta è protagonista Adam Ounas, che una volta sfuggito alla difesa veronese ha servito sul piatto d’argento la rete di Junior Messias. Il Verona nel finale riesce ad accorciare le distanze ma solo con un’autorete di Salvatore Molina.

Tabellino Crotone – Verona

  • Crotone – Cordaz; Djidji, Marrone, Magallan; Pereira (Cuomo, 72′), Messias, Cigarini (Zanellato, 74′), Benali, Molina; Ounas (Petriccione, 91′), Simy.
  • Verona – Pandur; Dawidowicz (Faraoni, 46′ st), Gunter, Ceccherini (Dimarco, 63′); Ruegg (Lasagna, 70′), Tameze (Mora, 46′ st), Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni (Colley, 72′); Kalinic.
  • Reti: Ounas (2′), Messias (72′), Aut. Molina (87′)
  • Ammoniti: Marrone, Tameze, Pereira,
  • Arbitro: Luca Massimi


Verso Crotone-Verona: le dichiarazioni di Cosmi e Juric

Crotone-Hellas Verona: probabili formazioni e dove vederla

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Copa Libertadores 2023: il sorteggio dei gruppi

Si è svolto ad Asuncion(Paraguay), presso la sede della...

Previsioni meteo F1 Gran Premio d’Australia

La stagione di F1 continua con il Gran Premio...

Bottas svela il design del casco aborigeno per il GP d’Australia

Valtteri Bottas si è ispirato alla cultura aborigena per...

Wolfsburg Women vs Paris Saint-Germain Women – probabili formazioni

Il Wolfsburg Women si presenterà con un gol di...