Si è concluso il terzo turno del campionato di serie A di calcio femminile con la prima vittoria dell’Inter. Ora la lunga pausa per il doppio impegno della Nazionale di Milena Bertolini impegnata nelle qualificazioni per gli Europei. Si tornerà in campo il 4 ottobre. Nella giornata di ieri non ci sono stati risultati sorprendenti, qualche conferma e ancora dubbi in alcune compagini. Tra le conferme, la Fiorentina che nonostante le illustri cessioni, ha ricostruito una squadra compatta che darà filo da torcere alle campionesse uscenti della Juventus riproponendo il duello che ormai si profila da tre anni.

Terzo incomodo sempre il Milan di Maurizio Ganz. Al momento sembrano abbastanza delineate le forze con le tre squadre di testa a contendersi la vittoria finale. Nel gruppetto di testa potrebbero inserirsi a sorpresa una tra Sassuolo ed Empoli. Il Sassuolo pur privo della bomber Daniela Sabatino sta facendo molto bene anche se ha incontrato nelle prime tre giornate due squadre ancora non registrate che stanno faticando a prendere le misure. Napoli ed Inter, infatti, non hanno avuto un buon inizio. La neo promossa non è ancora riuscita a mettere nel paniere nemmeno un punto deludendo le aspettative che il blasone aveva creato tra i tifosi.

Vince l’Inter

Discorso diverso per l’Inter di Attilio Sorbi che invece ieri è riuscito a rovesciare la situazione sul campo del Verona e prendere i primi 3 punti di questa stagione. Li conquista con la doppietta di Moller che sta prendendo per mano la squadra in attesa del rientro di Ilaria Mauro ancora fuori per l’operazione alla tiroide. Rimane a zero punti in classifica il Verona che però ha la compagnia di Napoli e San Marino Academy. E se vogliamo, la prestazione del San Marino è forse l’unica sorpresa di questa giornata.

Dopo aver incassato 10 gol dall’Empoli nella prima e 5 dal Milan nella seconda giornata, ci si poteva aspettare una goleada a mani basse della Juventus che affrontava le avversarie in casa. Ed invece il San Marino ha resistito ben 70′ prima di capitolare sotto l’affondo di Cristiana Girelli prima e Arianna Caruso dieci minuti dopo. Due episodi in cui le ospiti hanno pagato un calo di attenzione, in una partita in cui la squadra di Rita Guarino è apparsa meno lucida del solito, e forse anche meno fortunata, in fase conclusiva. Non sono mancate le occasioni ed i pali che però non hanno prodotto frutti. San Marino quindi comincia a prendere le misure con la serie A e non è scontato che non possa già dalla prossima partita ambire ai primi punti.

Bene la Fiorentina e bene Daniela Sabatino che sorpassa Cristiana Girelli in testa alla classifica dei marcatori. Sei reti in tre partite, un ruolino del quale non potrà non tener conto Milena Bertolini nelle sue prossime scelte. Durante lo svolgimento della partite anche due gol annullati alla Sabatino per fuori gioco. Una gran mole di azioni create per lei.

Serie A ancora amara per Napoli e San Marino Academy

Chi dovrà invece lavorare molto in questa pausa è Betty Bavagnoli. La sua Roma non ha espresso fino ad oggi prestazioni ai livelli sperati nonostante i 4 punti in classifica. Una posizione che però no era nelle prospettive della società che già dallo scorso anno gioca per migliorare il quarto posto consecutivo ottenuto nelle prime due stagioni in serie A. Insomma dalla Roma, da questa Roma ci si aspetta di più, anche perchè il livello delle giocatrici in campo è decisamente alto. A battere la Roma è stato comunque un sorprendente Empoli che sta dimostrando di saper tenere bene il campo e soprattutto testa contro le big. Ai dieci gol iniziali rifilati al San Marino, hanno fatto eco i 3 alla Juventus che hanno testimoniato la qualità della squadra. La scorsa settimana le bianconere hanno faticato non poco per portare a casa il risultato pieno.

Potrebbe essere l’Empoli la rivelazione del campionato 2020-2021? E’ certo troppo presto per affermarlo ora ma le premesse paiono esserci tutte.

Risultati

Milan – Pink Bari 3-1

( Giacinti 4′ e 57′, Dowe 24′, Soro 78′)

Empoli Ladies – As Roma 2-0

(Prugna 50′ R, Glionna 90’+6′ R)

Sassuolo – Napoli 3-1

(Di Marino 29′, Bujeia 41′ e 64′,Dubcovà 60′ R)

Fiorentina – Florentia San Gimignano 3-2

(Mascarello 27′, Adami 32′, Cantore 41′ R, Martinovic 62′, Sabatino 80′

Juventus Women – San Marino Academy 2-0

(Girelli 71′, Caruso 82′)

Hella Verona – Inter 1-2

(Moller Hansen 13′ e 45’+2′, Bragonzi 35′ R)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20