Parma-Spezia è stata una gara esaltante, condita da reti, vivacità e agonismo. Ottima la prova dei ragazzi di Italiano che si conferma un allenatore da Serie A. I liguri vanno in rete due volte in pochi minuti con Chabot e Agudelo, Gagliolo accorcia per i crociati prima del fischio finale del primo tempo. Nella ripresa accade di tutto, lo Spezia controlla ma il Parma ha la caparbietà di non mollare un centimetro, fino a recuperare l’incontro con un rigore procurato dal rientrante Cornelius (fallo di Terzi). A siglarlo ci pensa Kucka, rigorista dei padroni di casa.

Parma-Spezia, formazioni e dove vederla

Come è andato il primo tempo del Tardini?

Partita subito molto vivace. Spezia che inizia bene, Gyasi si ritrova dopo nemmeno due minuti davanti a Sepe. Il tiro dell’attaccante di origine ghanesi si spalma sullìesterno della rete. Il Parma risponde con l’asse Hernani-Gervinho, con l’ivoriano che ha provato al volo l’eurogoal. Al 10′ ancora Parma protagonista con Cornelius, che non impatta la palla bene la palla giunta da Pezzella. Liverani chiede il massimo ai suoi, soprattutto per evitare le ripartenze in cui gli Aquilotti possono essere pericolosi. Lo Spezia passa meritatamente in vantaggio non una ma ben due volte: al 28′ con Chabot, da calcio d’angolo di Bastoni, e Agudelo, ben supportato dalla fisicità di Nzola.

I crociati non mollano e rispondono alle due reti con Gagliolo. In questo episodio il terzino è stato bravo a trasformare in rete la parata di Provedel sull’incornata di Kurtic. Prima del fischio finale Brugman và vicinissimo al pareggio con un tiro piazzato. Sarebbe stata la quarta rete in poco più di venti minuti.

Secondo tempo

Lo Spezia entra bene in campo, è attento a non subire fin troppe azioni parmigiane ma al contempo non disdegna accelerazioni improvvise. Fino a colpire il palo con Estevez dalla distanza (assist di Nzola). Il Parma risponde disegnando una grande occasione, è l’autore del goal, Gagliolo, a sfiorare di testa la doppietta personale. Lo Spezia torna a far male con Agoume (69′) dal limite e con Verde in due azioni. Ma le sorprese non finiscono qui perchè al 90′ inoltrato Terzi commette l’ingenuità di atterrare Cornelius, nessun dubbio per Marini che fischia calcio di rigore per i padroni di casa. Kucka va dal dischetto e regala il pareggio.

Tabellino Parma-Spezia

Parma (4-3-1-2): Sepe; Grassi, Iacoponi, Gagliolo, Pezzella; Hernani (Karamoh, 53′), Brugman (Cyprien, 53′), Kurtic (Sohm, 79′); Kucka; Gervinho, Cornelius. All. Liverani

Spezia (4-3-3): Provedel; Sala (Ferrer, 55′), Terzi, Chabot, Bastoni (Dell’Orco, 63′); Bartolomei, Agoumé, Pobega (Estevez, 55′); Agudelo (Verde, 63′), Nzola (Piccolo, 82′), Gyasi. All. Italiano

Reti: Chabot (28′), Agudelo (31′), Gagliolo (34′), Kucka (Rig, 90’+4′)

Ammoniti: Hernani, Grassi, Pobega, Ferrer

Stadio: Ennio Tardini

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20