Serie B: Benevento-Cosenza, giallorossi inarrestabili

0
1
Foto Cafaro/LaPresse 26 Aprile 2019 Benevento, Italia sport calcio Benevento vs Cosenza - Campionato di calcio Serie BKT 2018/2019 - stadio Ciro Vigorito. Nella foto: Bandinelli Filippo (Benevento Calcio) esulta dopo aver segnato la rete dell'1-0. Photo Cafaro/LaPresse April 26, 2019 Benevento, Italy sport soccer Benevento vs Cosenza - Italian Football Championship League BKT 2018/2019 - Ciro Vigorito stadium. In the pic: Bandinelli Filippo (Benevento Calcio) celebrates after scoring the 1-0 goal.

L’anticipo tra Benevento-Cosenza che da il via alla trentacinquesima giornata del campionato di Serie B, termina sul 4-2. Inarrestabile la squadra di Bucchi che vincendo anche questo match vola a quota 56 punti e resta al quarto posto da sola. I giallorossi vogliono rimanere a tutti i costi in zona playoff perché sognano di tornare in Serie A. Continuando così hanno una buona probabilità di giocarseli. La prossima partita li vedrà impegnati contro il Crotone allo stadio Ezio Scida.

Rientra a casa amareggiato il Cosenza, perché nonostante abbia tenuto testa ai propri avversari, più di quello che ha fatto non poteva farlo. Gli uomini di Braglia in divisa bianca hanno dato del filo da torcere ai giallorossi, segnando ben due gol e rischiando di farne anche un terzo. Il Cosenza quindi ritorna a mani vuote ma sicuramente con la consapevolezza di avere buone armi da sfruttare per finire bene il campionato.

Massimo Coda, attaccante del Benevento.

La partita

PRIMO TEMPO: Comincia Benevento-Cosenza allo stadio Vigorito e nei minuti iniziali le squadre si studiano l’un l’altra. Sembra essere più “aggressivo” nel gioco il Benevento perché mantiene alto il pressing e pure il possesso palla, ma il Cosenza risponde bene. Al 20esimo minuto prova il tiro Bandinelli, viene però deviato da Bruccini che la manda in corner. Sciaudone mette al sicuro la porta dal colpo di testa troppo vicino di Caldirola.

Non passa molto tempo però perché i padroni di casa passino in vantaggio. Al 25esimo grazie ad un assist di Armenteros, Bandinelli supera Perina tirando di sinistro. Benevento 1, Cosenza 0. Il pubblico presente al Vigorito quasi non fa in tempo ad assimilare il gol che Caldirola coglie una palla perfetta di Viola, tira e diventa il secondo marcatore di serata. La squadra di Bucchi è riuscita a portarsi sul 2-0 in meno di tre minuti.

Una delle azioni di gioco di Benevento-Cosenza.

Il Cosenza però non si fa scoraggiare, anzi reagisce davvero in modo esemplare, tant’è che Sciaudone accorcia le distanze. Il centrocampista va a segno dopo che anche Embalo aveva provato la conclusione di testa. Incredibile ciò che succede poco dopo, al 44esimo minuto di gioco, ancora Cosenza con Tutino che supera Montipò e porta la sua squadra sul 2-2. I minuti di recupero assegnati sono tre e le squadre rientrano negli spogliatoi al duplice fischio, dopo questo primo tempo ricco di emozioni.

SECONDO TEMPO: Riprende Benevento-Cosenza. I padroni di casa sono decisi a vincere il match tanto che Viola ha una buona occasione solo al 48esimo. Il cronometro però non va troppo avanti perché al 54esimo minuto il Benevento passa in vantaggio nuovamente. Questa volta è Armenteros che gonfia la rete: si trova in area ed in mezzo alla mischia ha il pronto riflesso di alzare la gamba e tirare. La partita prosegue, con il Benevento che continua ad invadere la metà campo avversaria e con il Cosenza che difende come meglio può. Entrambe le squadre effettuano diversi cambi.

La partita sembra ormai doversi chiudere ma all’81esimo Coda porta la sua squadra sul 4-2 grazie ad un assist di Insigne. Si avvicina il 90esimo e per il Cosenza sfuma la possibilità di vittoria. La partita termina dopo 4 minuti di recupero. Bene per i giallorossi che hanno dimostrato di avere “fame” di punti, peccato per gli ospiti che hanno giocato una buona gara.

Armenteros e Bandinelli del Benevento.

Il tabellino

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Gyamfi, Caldirola, Antei (dal 1′ st Volta), Letizia; Del Pinto (dal 9′ pt Tello), Viola, Bandinelli; Insigne; Coda (dal 46′ st Vokic ), Armenteros. A disp.: Gori, Zagari, Di Chiara, Improta, Buonaiuto, Goddard, Ricci, Asencio, Crisetig. All.: C. Bucchi.

COSENZA (4-3-3): Perina; Hristov (dal 10′ st Idda), Dermaku, Capela, D’Orazio; Sciaudone (dal 27′ st Mungo), Palmiero (dal 16′ st Garritano), Bruccini; Embalo, Tutino, Baez. A disp.: Saracco, Bittante, Schetino, Trovato, Litteri, Maniero. All.: P. Braglia.

MARCATORI: Bandinelli (25′-B), Caldirola (28′-B), Sciaudone (38′-C), Tutino (44′-C), Armenteros (54′-B), Coda (81′-B).

AMMONITI: Letizia, Coda, Bruccini, Dermaku.

ARBITRO: A. Di Martino (Teramo).

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.