Benevento - Venezia
Benevento - Venezia

Benevento – Venezia è stata una delle gare della trentatreesima giornata del campionato di Serie B. La partita è terminata 1-1 e perciò le squadre portano a casa solamente un punto che non cambia di molto la situazione della classifica. I giallorossi di Inzaghi sono già stati promossi in Serie A, hanno giocato un campionato impeccabile e ora sono primi con 77 punti. I lagunari di mister Dionisi invece avrebbero voluto portare a casa la vittoria per allontanarsi dalla zona retrocessione; in questo momento occupano il quindicesimo posto a quota 40 punti.

Benevento – Venezia è terminata 1-1

Com’è andata la partita

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio Ciro Vigorito, deserto per le precauzioni adottate per contrastare il Coronavirus, la sfida fra Benevento e Venezia. Già nei primi minuti di gioco entrambe le squadre si dimostrano aggressive, la prima occasione per i padroni di casa si presenta dopo dieci minuti: Tello su assist di Insigne tenta la conclusione ma Lezzerini para. Pochi minuti più tardi gli ospiti rispondono a tono, perdendo però a loro volta l’occasione di passare in vantaggio. Longo si avvicina di molto alla porta di Montipò che però non lascia passare nulla.

I ritmi di gioco non sono molto alti, il Venezia è la squadra che mantiene il pressing più alto, riuscendo ad invadere più volte la metà campo del Benevento che comunque difende discretamente. La gara finora non è tra le più entusiasmanti in quanto le azioni “pericolose” sono davvero poche. Al 36esimo Maggio tenta la conclusione ma Lezzerini prontamente, para. L’arbitro, al 45esimo minuto, assegna due minuti di recupero, dopodiché manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

SECONDO TEMPO: Benevento – Venezia ricomincia un quarto d’ora più tardi, il risultato è fermo sullo 0-0. Non passa molto tempo dall’inizio del secondo tempo che gli ospiti passano in vantaggio grazie al gol di Montalto che dalla distanza mira la porta di Montipò, segnando la rete dello 0-1. La gioia dei veneziani dura poco perché i padroni di casa segnano il gol del pareggio pochi minuti più tardi. Il marcatore è Sau che su assist di Letizia, colpisce di testa e beffa Lezzerini.

Entrambe le squadre cercano il gol del vantaggio perchè non vogliono accontentarsi di un solo punto. Sia Venezia sia Benevento invadono le metà campo avversarie e mantengono alta la pressione sull’avversario. Al 67esimo Monachello del Venezia, tenta il colpo di testa che però termina sul fondo; pochi minuti dopo sono le streghe a rispondere con Letizia che non riesce ad andare a segno. La gara prosegue fra diversi cambi effettuati da entrambe le formazioni. Ci si avvia al 90esimo minuto e i ritmi di gioco sono calati di molto rispetto all’inizio; i minuti di recupero assegnati dall’arbitro sono cinque, le squadre cercano la rete del vantaggio senza però trovarla. Benevento – Venezia termina 1-1.

Il tabellino di Benevento – Venezia

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Tuia, Barba, Letizia; Hetemaj, Del Pinto (86′ Basit), Tello (66′ Moncini); Insigne, Improta; Sau (82′ Di Serio). All.: F. Inzaghi.

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Marino (86′ Riccardi), Ceccaroni; Lollo (66′ Vacca), Fiordilino, Maleh (45′ Caligara); Capello (66′ Firenze); Montalto (56′ Monachello), Longo. All.: A. Dionisi.

MARCATORI: Montalto (51′), Sau (56′).

AMMONITI: Insigne, Longo, Fiordilino, Lollo.

ARBITRO: I. Robilotta (Salerno).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20