Allo Stadio San Vito-Gigi Marulla, si disputerà Cosenza-Trapani. Si sfidano la terzultima della classe contro la penultima. Entrambe le squadre hanno come obbiettivo raggiungere la salvezza. Questo sarà un match decisivo per determinare chi rimarrà in cadetteria.

Come ci arriva il Trapani

Il Trapani nelle ultime 5 partite ha racimolato 5 punti dati da quattro pareggi e 1 vittoria. L’ultimo risultato è stata la vittoria in casa contro il Pordenone per 3-0. La squadra di Castori dovrà fare affidamento su tutte le qualità dei suoi giocatori per puntare ad una salvezza insperata. Ad un’intervista Castori ha detto” Sarà la prima di dieci sfide nelle quali ci giochiamo la salvezza. Siamo consapevoli di dover realizzare un capolavoro. Non dovremo sbagliare nulla, o quasi. Servirà un finale al massimo per centrare una salvezza che noi vogliamo fortemente… Sappiamo che sarà dura e difficile, ma siamo convinti di potercela fare. La paura non rientra nel mio vocabolario…”.

Come ci arriva il Cosenza

Il Cosenza nelle ultime 5 partite ha racimolato 7 punti vincendo due gare, pareggiandone una e perdendone due. I Calabri vengono da due vittorie consecutive guadagnate contro Virtus Entella e Cremonese. L’ultimo match è stato vinto 2-0 dai Lombardi, in questa sfida nel Cosenza è stato espulso Idda. La squadra di Roberto Occhiuzzi arriverà a questa sfida in un ottimo stato di forma, riuscirà a battere il Trapani e salvarsi?

Orario e dove vederla in TV

Cosenza-Trapani si giocherà Lunedì 29 giugno 2020 alle ore 21:00 allo Stadio Allo Stadio San Vito-Gigi Marulla. La partita sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming da DAZN.

Probabili Formazioni Cosenza-Trapani

Cosenza (3-5-2): Perina; Lo Monaco, Legittimo, Schiavi; Casasola, Kanoute, Broh, Sciaudone, Carretta; Baez, Rivière. Allenatore: Occhiuzzi

Trapani (3-5-2): Carnesecchi; Buongiorno, Fornasier, Pirrello; Jakimovski, Colpani, Odier, Coulibaly, Kupisz; Dalmonte, Evacuo. Allenatore: Castori.

Possibili sorprese in casa Cosenza

Le possibili sorprese in casa Cosenza potrebbero essere Asencio e Riviere. I due insieme rappresentano la vecchia e la nuova scuola del calcio. Il Primo è un classe 1998, in prestito dal Genoa, è un attaccante dotato di dribbling e velocità, con la maglia dei Lupi ha messo a referto 5 gol in 11 partite. Riviere invece è una seconda punta che ha giocato nel Monaco dei tempi fantastici, a quel tempo era considerato uno dei migliore talenti non solo a livello francese, ma anche a livello europeo. In Calabria ha segnato 8 gol in 23 partite.

Possibili sorprese in casa Trapani

Le possibili sorprese in casa Trapani potrebbero essere Pettinari e Coulibaly. Pettinari attaccante scuola Roma è un ottimo prospetto per la categoria, usare la parola prospetto è un po’ azzardato, trattandosi di un calciatore di 27 anni. Nella squadra siciliana sembra aver trovato il posto giusto, ha già segnato 16 gol in 29 apparizioni. Biabiany per la categoria della serie B dovrebbe risultare un fenomeno, fino a qualche anno fa giocava in serie A al Parma. L’ex ducale sembra non essersi ancora immedesimato nella categoria, l’ha dichiarato lui stesso in un’intervista.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20