Il Foggia e il Cosenza aprono la ventisettesima giornata di Serie B. La partita è terminata 1-0 per il Foggia, grazie ad un autogol del difensore del Cosenza, Dermaku.

Il Foggia veniva da tre pareggi e da una sconfitta contro il Crotone. Questa vittoria è decisamente una boccata d’aria fresca per gli uomini di Padalino. Nonostante i pugliesi si siano aggiudicati la vittoria per un’autorete di un giocatore avversario, hanno meritato di portarsi a casa i tre punti. Ora il Foggia occupa la quindicesima posizione in classifica con 26 punti, ed è sempre in zona playout.

Sconfitta amara per il Cosenza che non perdeva dal 10/2, quando il Livorno le aveva segnato ben due gol. Sconfitta amara soprattuto perché anche se il Foggia ha difeso molto bene la propria metà campo, il gol del vantaggio è arrivato grazie a Dermaku. Erarre umanum est però in questo caso è costato tre punti utili alla classifica. Il Cosenza al momento si trova undicesimo a quota 33 punti.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO:

Comincia Foggia-Cosenza e i padroni di casa partono subito forte anche se il pressing degli avversari è alto. Al 7′ minuto un errore di passaggio di Billong a Leali fa tremare lo Zaccheria; il minuto successivo prima occasione per il Foggia con Iemmello che in posizione regolare entra in area e tira ma Perina para. All’11 errore clamoroso del Cosenza: Tutino serve in area Mungo che praticamente a porta vuota sbaglia il tiro e spedisce la palla sugli spalti. Pochi minuti dopo è sempre il Cosenza che ci riprova con Mungo che cerca la conclusione dalla distanza ma palla sul fondo.

Un’azione della partita.

Al 17esimo è Chiaretti del Foggia che vuole il gol, infatti tira in direzione della porta ma trova Perina pronto. Minuto 22, sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore del Foggia, il difensore del Cosenza Demarku cerca di liberare l’area ma spedisce la palla in porta. Autogol del Cosenza e quindi Foggia in vantaggio. I padroni di casa non si rilassano e continuano a premere sugli avversari che hanno un’occasione al 43′ che però non si conclude in gol. Il primo tempo termina dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO:

Riprende Foggia-Cosenza e i ritmi di gioco si sono piuttosto abbassati rispetto alla prima metà di gioco. Al 61′ chance per gli ospiti con Garritano che su cross di Baez si coordina bene però manda la palla sul fondo. In questo secondo tempo è il Cosenza che diventa più “aggressivo” rispetto al Foggia, vuole a tutti i costi rimediare al fatidico errore commesso precedentemente e cerca il pareggio. Seguono una serie di cambi da parte di entrambe le squadre e si arriva al 90esimo. I minuti di recupero concessi sono 5 e al 94esimo Foggia vicinissimo al raddoppio con Iemmello che in area tira ma manda la palla fuori e si mangia il gol del 2-0. La partita termina 1-0 per il Foggia che torna a vincere in casa.

Il Foggia esulta dopo l’autogol del Cosenza.

IL TABELLINO:

Foggia (3-4-1-2): Leali; Billong, Martinelli, Ranieri; Zambelli, Agnelli, Greco (70′ Ngawa), Kragl; Galano (62′ Marcucci), Chiaretti (80’ Mazzeo), Iemmello. All.: P. Padalino.

Cosenza (3-5-2): Perina; Capela, Dermaku, Legittimo; Baez, Mungo (72′ Bruccini), Palmiero, Garritano (68′ Sciaudone), D’Orazio; Tutino, Maniero (54′ Litteri). All.: P. Braglia.

MARCATORI: Demarku (22′-AU).

AMMONITI: Leali, Agnelli, Kragl, Baez, Legittimo.

ARBITRO: L. Maggioni (Lecco).

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.