Serie B, il Cittadella “strappa” la vittoria al Venezia al 91esimo

0
1

La trentunesima giornata di Serie B si è conclusa anche per il Venezia e il Cittadella, derby veneto che è terminato con il risultato di 1-1.

Peccato per la squadra allenata da Serse Cosmi perché stava già assaporando i tre punti della vittoria che si è vista strappare al 91′. Il Venezia si trova sedicesimo in classifica con 30 punti e veniva da quattro pareggi sommando anche quello contro il Cittadella, e da una sconfitta. Venerdì sfiderà il Brescia che primo in classifica aspira alla massima serie.

Il Cittadella ospite allo stadio Penzo non ha giocato una partita entusiasmante, però è riuscito ad uscirne bene portandosi a casa almeno un punto. I veneti occupano il nono posto in classifica a quota 42 punti e sono appena sotto la zona playoff in cui vogliono piazzarsi per provare a giocarsi la Serie A. La prossima partita il Cittadella la giocherà in casa contro il Livorno.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO: Comincia Venezia-Cittadella e anche se tra le due squadre c’è una leggera predominanza degli ospiti, non si verificano grandi azioni. Al 19esimo Finotto del Cittadella si avvicina alla porta del Venezia ma Vicario lo anticipa neutralizzandolo. La gara prosegue sempre con il Cittadella che esercita un pressing maggiore rispetto al Venezia ma che non si rende pericoloso. Al minuto 36 Schiavone realizza il primo tentativo dei padroni di casa sullo sviluppo di un calcio d’angolo, ma non conclude niente. Al 40esimo Bruscagin del Venezia commette fallo su Bussaglia e in un primo momento l’arbitro assegna il rigore in seguito annullato. Il primo tempo termina senza grandi emozioni e a reti inviolate.

Venezia-Cittadella è finita 1-1.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa è il Venezia che si fa sentire con il centrocampista Zennaro che però non riesce a segnare. La partita prosegue abbastanza piatta fino al 60esimo minuto quando Modolo diventa il primo marcatore di serata. Il difensore del Venezia sugli sviluppi di un calcio d’angolo riesce ad intercettare di testa la palla tirata da Garofalo e timbra così il gol dell’1-0.

Minuto 76, Panico del Cittadella cerca la porta ma il pallone termina sul fondo e sempre lui poco dopo spedisce di poco la palla sopra la traversa. All’81esimo Siega dei granata si avvicina al gol del pareggio ma si regola male e non riesce a colpire il pallone. I minuti di recupero assegnati sono 5. Il Venezia si vede strappare di mano la vittoria: al 91′ Panico riesce a pareggiare grazie all’assist di Benedetti e a chiudere la partita sull’1-1.

IL TABELLINO

VENEZIA (3-5-2): Vicario; Coppolaro, Modolo, Fornasier; Bruscagin, Zennaro (14’ st Segre), Schiavone, Pinato (2’ st St. Clair), Garofalo; Bocalon, A.Rossi (30’ st Vrioni). All.: S. Cosmi.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Cancellotti, Frare, Adorni, Parodi (24’ st Benedetti); Siega, Iori, Branca; Bussaglia (30’ st Panico); Diaw, Finotto (14’ st Moncini). All.: R. Venturato.

MARCATORI: Modolo (60′), Panico (91′).

AMMONITI: Fornasier, Diaw.

ARBITRO: J. L. Sacchi (Macerata).


Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.