fbpx
Dicembre1 , 2021

Serie B, Salernitana-Capri 2-5: granata umiliati all’Arechi

Related

Il mea culpa di Razali: “non dovevo prendere Rossi”

Il ritiro di Valentino Rossi è l'occasione per alcuni...

NFL, Week 13 – La preview di Cowboys – Saints

La tredicesima settimana di Regular season 2021 si apre...

Everton vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Due rivali del Merseyside in forme molto diverse rinnovano...

-Torino: Belotti ko, idea Pellegri?

Il grave infortunio di cui è stato vittima Andrea...

Share

La Salernitana subisce una pesante umiliazione all’Arechi per mano del Carpi, penultimo in classifica, e rivede nuovamente lo spettro dei play-out a tre giornate dal termine del campionato.

Primo tempo pirotecnico con il Carpi che passa in vantaggio grazie a Cissè su rigore causato da un fallo di Lopez che viene espulso. I granata non demordono e agguantano il pare con Djuric, ma poco dopo è ancora Cissè a riportare i suoi avanti, fino al goal di Calaiò che riequilibra il match.

Nella ripresa gli ospiti calano subito il tris con Crociata, mentre i granata abbozzano una timida reazione ma vanno in confusione prestando il fianco agli avversari che infieriscono altre due volte con Sabbione e Arrighini.

La Partita:

Problemi in difesa per Gregucci che deve rinunciare a Perticone, Mantovani e Bernardini. Si opta quindi per un 3-5-2 con Micai in porta, Schiavi, Gigliotti e Pucino in difesa. A centrocampo, Di Tacchio, Minala e Akpa Akpro con Lopez e Casasola sugli esterni. In avanti, Djuric e Calaiò.

4-4-1-1 per il Carpi di Castori: Piscitelli in porta, Pachonik, Sabbione, Poli e Pezzi in difesa. A centrocampo, Rolando, Coulibaly, Vitale e Marsura. In attacco, Crociata a supporto di Cissè.

Primo tempo:

Dopo appena sei minuti, Lopez stende in area Rolando, calcio di rigore e cartellino rosso per l’esterno granata. Dal dischetto Cissè spiazza Micai. Sembra in salita la gara per i granata che, però, pareggiano al 18′, con un colpo di testa di Djuric. Il match diventa piacevole con ripartenze da una parte e dall’altra. Cissè sfiora il vantaggio, così come Minala un attimo dopo. Al 30′, il Carpi passa di nuovo in vantaggio sempre con Cissè che fulmina Micai. I granata non ci stanno e a sette minuti dal termine del primo tempo, pareggiano con un diagonale di Calaiò.

Secondo tempo:

Come nel primo tempo, la partenza del Carpi è bruciante. Dopo due minuti, Crociata s’inventa un tiro a giro sul quale Micai non può far nulla. All 11′, Coulibaly si divora il quarto goal. Nel Carpi entra Kresic per Vitale, mentre Sabbione viene ammonito per un fallo di mano. Dall’altra parte, Djuric reclama un rigore per una presunta trattenuta, e Rosina rileva Akpa Akpro. Castori inserisce Arrighini per Cissè e il neo entrato sfiora in due occasioni il poker. Ci pensa poco dopo Sabbione a realizzarlo superando in uscita Micai. Gregucci le prova tutte buttando nella mischia Orlando e Jallow, ma gli ospiti dilagano con Arrighini per il 2-5 finale che chiude un pomeriggio da incubo per i granata.

Il Tabellino:

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Pucino, Schiavi, Gigliotti(83’st Orlando ), Casasola, Akpa Akpro (63’st Rosina), Di Tacchio, Minlala, Lopez, Calaiò, Djuric (80’st Jallow ), Calaiò. A disp: Vannucchi, Odjer, D. Anderson, Vuletich, Marino, Memolla, Migliorini, A. Anderson, Jallow, Mazzarani. All. Angelo Gregucci

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi, Rolando, Coulibaly, Vitale (58’st Kresic), Marsura, Crociata (75’st Pasciuti ), Cisse'(68’st Arrighini ), A disp: Serraiocco, Suagher, Buongiorno, Piscitella, Vano, Romairone, Saric, Barnofsky, Wilmots. All. Fabrizio Castori

Arbitro: Luigi Pillitteri (Palermo ), A/A: Grossi /Lombardo

Marcatori : 8’pt rig, 31′ pt, Cissè (C), 18’pt, Djuric (S), 33’pt, Calaiò (S), 48’st ,Crociata (C), 80’st, Sabbione (C), 93’st, Arrighini (C)

Angoli: 9-1

Recupero : 1’pt, 4’st

Note: 3359 spettatori

Ammomiti: Vitale, Sabbione

Espulsi: Lopez

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20