Tutto come da pronostico per lo Shakhtar che dopo il bel successo per 0-2 dell’andata vince anche la sfida di ritorno e si qualifica agli ottavi di finale di Europa League. Shakhtar-Maccabi Tel Aviv 1-0, questo il risultato della sfida, con la squadra di Luis Castro che vince come all’andata senza subire reti e dimostrando ancora una volta tutta l’esperienza internazionale che la squadra ha maturato in questi anni.

QUALI SONO STATE LE OCCASIONI PIU’ PERICOLOSE DELLA PARTITA?

La partita è stata sostanzialmente equilibrata, con le due squadre che si sono divise possesso palla e occasioni da gol quasi alla perfezione. Prima grande occasione al 20°, in favore dei padroni di casa; Matviienko da posizione buonissima spedisce incredibilmente alle stelle il pallone, sciupando il pallone del vantaggio. Risposta ospite al 40° con Hernandez che di testa colpisce clamorosamente il palo che gli nega la gioia del gol. L’episodio che decide la sfida arriva al 66°, con Ben Haim che commette un ingenuo fallo in area di rigore; il direttore di gara non ha dubbi e indica subito il dischetto del rigore. Junior Moraes dagli undici metri è glaciale, e porta in vantaggio i suoi dopo 68 minuti di gara. Successivamente al vantaggio gli ucraini controllano la sfida e si portano a casa un successo che vale il passaggio del turno. Shakhtar-Maccabi Tel Aviv 1-0 e ucraini agli ottavi di finale di Europa League.


LEGGI ANCHE: Il pronostico di Shakhtar-Maccabi Tel Aviv, ritorno dei sedicesimi di Europa League


LO SHAKHTAR PASSA IL TURNO E SOGNA IN GRANDE

Dopo l’eliminazione dello scorso anno in semi finale contro l’Inter lo Shakhtar vuole riprovarci quest’anno. Il Brasile d’Ucraina, visti i tanti calciatori di nazionalità brasiliana in rosa, quest’anno si è rifatto con gli interessi, eliminando i nerazzurri dall’Europa. Passando poi in Europa League lo Shakhtar è partito col piede giusto, col doppio successo contro il Maccabi che ha messo in mostra l’ottima organizzazione della squadra. Sicuramente agli ucraini manca ancora un po’ di brillantezza, visto il lungo periodo di sosta invernale che si è appena concluso per il calcio a livello nazionale. La squadra di Castro è esperta, solida e compatta, e ha quelle individualità che possono mettere in difficoltà tutte le squadre. Insomma lo Shakhtar può andare lontano in questa competizione e presto vedremo se avremo ragione.

IL MACCABI ESCE DALL’EUROPA A TESTA ALTA

Due buone prestazioni non sono bastate al Maccabi Tel Aviv per qualificarsi agli ottavi di finale di Europa League. L’avversario, lo Shakhtar, era molto complicato, ma nonostante ciò gli israeliani hanno venduto cara la pelle, con due buone prestazione. Anche questa sera infatti il Maccabi ha giocato una buona partita, con l’episodio del palo colpito che poteva davvero cambiare la partita. Purtroppo con i se e con i ma non si va da nessuna parte e quindi gli israeliani devono salutare le competizioni europee per questa stagione, con l’obiettivo di riprovarci il prossimo anno.

LEGGI ANCHE: Maccabi Tel Aviv-Shakhtar 0-2, ucraini ad un passo dalla qualificazione

LEGGI ANCHE: Shakhtar-Maccabi Tel Aviv 1-0 | Sky Sport

Shakhtar-Maccabi Tel Aviv 1-0 e ucraini agli ottavi di finale.
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20