Dopo una gara piena di emozioni, che non sembrava volersi sbloccare, lo Shakhtar riesce a segnare addirittura tre reti nel finale di gara, portandosi come da pronostico a casa la qualificazione ai quarti di finale di Europa League, contro un Wolfsburg che è stato punito oltre misura per quello che ha dimostrato di valere nel doppio confronto. Shakhtar-Wolfsburg 3-0 e ucraini che riprendono la loro corsa nella competizione, dopo i lunghi mesi di stop che ci sono stati in campo europeo.

LE FORMAZIONI:

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Dodò, Kryvstov, Khocholava, Matviyenko; Marcos Antonio (74° Kovalenko), Stepanenko; Marlos (77° Solomon), Alan Patrick, Taison (86° Konoplyanka); Junior Moraes. All. Castro.


Wolfsburg (3-4-3): Casteels; Brooks, Pongracic, Tisserand; Roussillon, Arnold, Schlager, Brekalo (75° Guilavogui); Ginczek, Weghorst, Victor. All. Glasner.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

Dopo l’1-2 dell’andata in favore degli ucraini il Wolfsburg in questa gara di ritorno doveva fare un miracolo per ribaltare la situazione.

I tedeschi ci provano, anche se le vere e proprie occasioni da gol latitano. Il primo pericolo viene portato dagli ospiti all’8°, con la conclusione di Roussillon che viene deviata in corner.

Risponde immediatamente lo Shakhtar, prima con Marcos Antonio e poi con Alan Patrick, ma in entrambe le occasioni la sfera viene respinta dalla difesa avversaria.

Prima grande occasione al 26°, con Marlos che aggancia alla grande in area e va al tiro, con il pallone che si stampa però clamorosamente sul palo.

Padroni di casa ancora vicinissimi al vantaggio al 33°, con Matviienko che calcia fortissimo ma centrale, con Casteels che in qualche modo riesce a salvare la sfera! In questa fase gli ucraini stanno davvero spingendo pericolosamente; Wolfsburg in difficoltà!

Nel finale di tempo ci provano ancora entrambe le squadre, ma senza rendersi particolarmente pericolose. Il primo tempo si conclude così sul punteggio di Shakhtar-Wolfsburg 0-0.

La prima frazione di gara si è conclusa sul punteggio di Shakhtar-Wolfsburg 0-0

SECONDO TEMPO:

Ripartono forte i padroni di casa, con Marlos che al 48° dopo aver tenuto il possesso a centrocampo nonostante il pressing punta la difesa avversaria, attirando i difensori su di se; arrivato al limite serve Junior Moraes, con Casteels che è però attentissimo in uscita e devia in corner.

Al 51° ci prova Weghorst, ma il suo tiro è respinto. Passano due minuti e sul fronte opposto Taison in contropiede sfiora di pochissimo il palo alla sinistra della porta dei tedeschi.

Inizio di ripresa molto vivace, con entrambe le squadre che spingono, alla ricerca del vantaggio.

Ancora Shakhtar vicinissimo al gol al 64° con l’estremo difensore dei tedeschi che si supera ancora una volta su Junior Moraes! Casteels strepitoso fin qui!

Al 65° il direttore di gara fischia un calcio di rigore al Wolfsburg, ma il fallo è stato commesso chiaramente fuori dall’area di rigore, e il VAR annulla così la decsione dell’arbitro, assegnando una punizione dal limite, con però un cartellino rosso pesantissimo a Khocholava, che lascia i suoi in 10! Ora il Wolfsburg può tentare la rimonta!

Sulla punizione dal limite di Brekalo, Pyatov respinge! Ora gli ucraini dovranno soffrire fino alla fine per passare il turno!

Incredibile ma vero anche il Wolfsburg rimane poco dopo in 10 uomini! Brooks, già ammonito, si fa cacciare dopo un brutto fallo, ricevendo la seconda ammonizione dal direttore di gara e ristabilendo subito la parità numerica in campo, quando sul cronometro mancano solo 20 minuti.

Due espulsioni, una per parte, nel giro di pochi minuti

Ora gli spazi in campo sono molti di più, con le due squadre che continuano a provarci, sin qui però senza fortuna, con il punteggio che non si schioda dallo 0-0 iniziale nonostante le tante occasioni da ambo le parti.

Lo Shakhtar dopo essere tornato in parità numerica gestione la sfera con più calma, cercando di far scorrere il cronometro, forte del successo dell’andata in Germania.

All’89° lo Shakhtar la chiude! Dodo tiene viva con un grande scatto una palla che stava uscendo in fallo laterale, la palla viene poi servita a Solomon che salta 3 avversari e serve ancora Dodo in area; palla forte e rasoterra per Junior Moraes che di collo destro trafigge Casteels che stavolta deve arrendersi! Shakhtar-Wolfsburg 1-0 e ucraini ad un passo dai quarti di finale!

Junior Moraes lo sblocca all’89°! Shakhtar-Wolfsburg 1-0

I tedeschi si sbilanciano e al 91° Konoplyanka serve Solomon che controlla e incrocia realizzando l’immediato raddoppio! Spegne la luce il Wolfsburg che prende anche il terzo gol, con ancora Junior Moraes che lanciato solo davanti al portiere avversario lo salta e appoggia in rete nella porta sguarnita! Finale horror per i tedeschi! Shakhtar-Wolfsburg 3-0!

Gli ucraini dilagano nel finale; Shakhtar-Wolfsburg 3-0

Con un finale di gara pazzesco gli ucraini liquidano gli avversari e si portano a casa la qualificazione ai quarti di finale di Europa League, dove, salvo ribaltoni dopo lo 0-3 dell’andata, affronteranno il Basilea che deve giocare il ritorno contro il Francoforte.

IL TABELLINO DELLA GARA:

RISULTATO: Shakhtar-Wolfsburg 3-0.

MARCATORI: 89° e 93° Moraes (S), 91° Solomon (S).

AMMONITI: Brooks (W), Kryvtsov (S), Schlager (W) Arnold (W).

ESPULSI: 67° Khocholava (S), 70° Brooks (W).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20