Simone Moro
Simone Moro: Nuova spedizione alla vetta Manaslu

Un incredibile annuncio nel mondo dell’alpinismo: il famoso alpinista Simone Moro tenterà per la 3 volta la salita al Manaslu. Il massiccio montuoso situato in Nepal la cui vetta raggiunge 8.163 mt. è classificato come ottava montagna più alta del mondo.

Come affronterà la salita al Manaslu Simone Moro?

Il progetto per la salita, riguarda il concatenamento della vetta principale e del Pinnacolo est di 7992mt: la punta di 7000 metri più alta del pianeta. Questo concatenamento, scelto per lanciare il messaggio riguardante il futuro dell’alpinismo d’alta quota che avverrà sulle montagne di 7000 metri, lascerà il Pinnacolo Est come conclusione del progetto invernale.

I precedenti tentativi

Nel 2015 con l’italiana Tamara Lunger e nel 2018 con il nepalese Pemba Gelje Sherpa, Moro provò ad affrontare la vetta. I tentativi fallirono a causa della elevata quantità di neve che rese impossibile la spedizione. Nel 2015 durante il primo tentativo l’alpinista scrisse di come le spedizioni sono spesso gioco di pazienza e nervi, ma che l’attesa per il miglioramento del tempo era diventata inutile ed eccessiva. Terminando così con la frase: “Questa avventura è semplicemente rimandata“.

Il terzo tentativo di Simone Moro

L’avventura tanto desiderata da Simone Moro fu rimandata al 2018 e da li ad oggi. Anche in questo terzo tentativo di spedizione l’alpinista non sarà solo ma accompagnato dagli spagnoli Alex Txicon compagno di salita al Nanga Parbat nel 2016, e Iñaki Alvarez. La partenza per il Manaslu è fissata per il 31 dicembre e il rientro per gli inizi di marzo. Fino ad oggi Simone Moro ha completato 18 spedizioni invernali e 4 cime di 8000mt.

Le spedizioni al Manaslu

Nel 1984 e 1986 la scalata invernale fu compiuta da alpinisti polacchi che completarono il concatenamento del Pinnacolo Est e la vetta principale. L’invernale di un 8000 e il concatenamento di due vette rappresentano un modo entusiasmate ed avventuroso di vivere l’alpinismo. Una spedizione invernale può dirsi completata se la scalata rispetta i parametri della stagione invernale ossia non arrivare al campo base prima del 21 dicembre. La salita del 1984 installò il campo base a quota 7100 metri il 21 dicembre e per questo non fu una completa spedizione completa. La completa spedizione invernale al Manaslu perciò ancora manca.

“Non ho mai amato lasciare progetti aperti e incompiuti ” dichiara Moro, aggiungendo: “Tornerò al Manaslu in inverno per la terza volta e potrebbe anche essere un altro risultato storico“. Nella spedizione, Simone Moro sarà accompagnato dai suoi sponsor: The North Face, La Sportiva, Camp-Cassin, Garmin, Gruppo Autotorino Spa, DF-Sport Specialist, Acerbis Sport, Somain Italia, Intermatica, Altitude Helicopters.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20