In quello che doveva essere un sabato di grande soddisfazione, l’allenatore dello United non è soddisfatto, ma non del risultato della sua squadra, bensì dell’organizzazione del suo campionato. Infatti Solskjaer ha criticato duramente la Premier League per il calendario, visto che il suo United aveva giocato in Champions League in settimana, e poi già oggi contro l’Everton. In ogni caso i Red Devils hanno vinto 1-3 in casa della squadra di Ancelotti, riscattando la clamorosa sconfitta contro il Basaksehir.

LE PAROLE DELL’ALLENATORE:

Lo sfogo dell’allenatore è molto importante, e iniziando spiega innanzitutto che in un periodo così delicato come quello che tutti noi stiamo vivendo forse sarebbe meglio pensare un po’ di più ai giocatori. Infatti Solskjaer ha criticato duramente la Premier, dichiarando: “Penso che sia un problema così serio che, nei tempi in cui siamo, non ci occupiamo di questi giocatori. Non sono robot, sono umani. Viene chiesto loro di esibirsi e tutti conoscono l’intensità del gioco”. Successivamente prosegue dicendo: “Verso la fine della gara non abbiamo avuto intensità nel nostro gioco a causa delle gambe stanche, delle menti stanche. Nel secondo tempo eravamo stanchi, siamo entrati in modalità sopravvivenza, aggrappati al risultato”.

Ma le critiche alla federazione non si fermano qui, con il mister del Manchester United che prosegue con dure parole di attacco, dicendo:

“I didn’t want to speak about this before the game, but now I think it’s an important time to raise it. Look after the players. We’ve already had too many injuries in the Premier League; not just my players, other teams’ players. We need to think about them.”

https://www.manutd.com/en/news/detail/ole-gunnar-solskjaer-calls-for-better-fixture-schedules-to-protect-players

Questa la traduzione delle parole del tecnico: “Quando sei in Europa un mercoledì sera in Turchia, torniamo giovedì mattina verso le quattro e ci viene chiesto di giocare alle 12:30 di sabato. Qual è il problema con noi che non possiamo giocare di domenica? Non volevo parlarne prima della partita, ma ora penso che sia un momento importante per alzare la voce. Bisogna prendersi cura dei giocatori. Abbiamo già avuto troppi infortuni in Premier League; non solo i miei giocatori, i giocatori di altre squadre. Dobbiamo pensarci”.

L’attacco di Solskjaer dunque è duro e mirato, verso una federazione che troppe volte pensa più ai soldi degli sponsor e dei diritti TV che al benessere di società e calciatori. Vedremo come la stessa federazione prenderà le parole del tecnico, che non ha usato mezzi termini per esprimere il suo malumore.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20