Cronaca Spal – Milan

Primo tempo

Nella prima frazione di Spal – Milan i rossoneri riescono a rendersi aggressivi e a dominare il possesso della sfera. La formazione di casa non è da meno e riesce a ad rendersi pericolosa. Proprio in una di queste azioni, partorita al 13′ i ferraresi segnano il gol del vantaggio. La rete scaturisce da un rimpallo nell’area del Milan, nella quale Mattia Valoti è il più veloce ad impadronirsene. L’esterno della Spal così segna il gol del 1 – 0. Il centro della Spal serve solo a far innervorsire i rossoneri che iniziano ad attaccare con insistenza. Quest’ultimi vanno vicini al pareggio due volte con altrettante conclusioni da fuori di Hakan Calhanoglu e con un colpo di testa di Paquetà.

Spal - Milan, Valoti
Spal, Valoti e Bonifazi festeggiano per il gol del 1 – 0

La squadra di Luigi Di Biagio si chiude in difesa e straordinariamente raddoppia. Al minuto 30 Floccari vede Donnarumma fuori dai pali e prova una conclusione da lontanissimo. Il tiro pesca il numero 99 rossonero in una posizione svantaggiosa ed entra in porta. Dopo soli sette minuti il numero 10 del Milan segna il gol del 2 – 1. Ante Rebic calcia in mezzo e il turco insacca facilmente. La rete viene però anullata dal direttore di gara per il fuorigioco del croato. A tempo ormai scaduto Marco D’Alessandeo viene espulso per un entrato con il piede a nartello. Il primo tempo di Spal – Milan finisce 2 – 0.

Spal - Milan, Floccari
Spal, Floccari carica la squadra dopo il capolavoro del 2 – 0

Secondo tempo

Alla ripresa del match la situazione non sembra cambiare. È il Milan a fare la partita grazie ad un pressing molto alto e alle buone idee e sointe di Paquetà e del numero 10. Più volte i due hanno messo in difficoltà il portiere avversario e la difesa con le loro incursioni. 13 minuti dopo l’avvio del secondo tempo Saelemaekers salta e colpisce di testa. Il pallone che supera Letica viene salvato sulla linea da Vicari. I rossoneri a quetao punto della gara hanno effettuato 25 tiri di cui sei in porta. Stafano pioli tanta il tutto per tutto inserendo anche Ibrahimovic. Lo svedese si fa sentire con la sua stazza fisica che aiuta i rossoneri a pressare. Il risultato però non cambia. Il Milan riesce a riaprire la gara a 20 minuti dalla fine con la rete di Rafael Leao. Il portoghese stoppa in aera e insacca sul palo lontano. I rossoneri spingono con tutte le loro forze e alla fine della gara la fortuna li assiste. Nei minuti di recuperano pareggiano con l’autogol do vicari. Saelemaekers crossa e Vicari cerca di anticipare Ibra, segnando però nella sua stessa porta.

Milan, Rafael Leao dopo il gol del 2 – 1

Formazioni ufficiali

SPAL (4-4-2): Letica; Tomovic, Vicari, Bonifazi, Sala; D’Alessandro, Valdifiori, Dabo, Valoti; Floccari, Petagna. Allenatore: Di Biagio

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, T. Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Paquetá, Calhanoglu; Rebic. Allenatore: Pioli

Pronostico

Il pronostico della gara (che vi invito a leggere qui) non è stato rispettato. Siccome la partita è finita 2 – 2 dopo un dominio incessante del Milan, anche per una perla di sergio Floccari da metà campo.

La gara Spal – Milan finisce incredibilmente 2 – 2. I rossoeri dominano per tutti e 90 i minuti, autogol, carrellini rossi, infortuni e pali, fanno finire in parità la partita.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20