SPAL-Reggiana 2-0

SPAL-Reggiana 2-0. Al Paolo Mazza di Ferrara il derby emiliano, valido per la 18° giornata di Serie B, tra SPAL e Reggiana si conclude con una vittoria degli estensi. A decidere il match Valoti e D’Alessandro.

Cos’è successo nel primo tempo?

Vincere per la SPAL significherebbe scavalcare Salernitana e Monza e riagguantare la terza posizione, mentre per la Reggiana sarebbero punti preziosi per allontanarsi dalla zona retrocessione.

Marino ha estromesso dalla lista dei convocati Castro, uno dei protagonisti del girone di andata che ora è sul mercato e potrebbe trasferirsi all’estero. Alvini ha deciso di schierare subito i due nuovi innesti: spazio dunque a centrocampo a Lorenzo Del Pinto e in attacco a Matteo Ardemagni.

Il match inizia con una bella conclusione a giro di Strefezza, ma la palla termina alta di poco. Subito dopo ci prova ancora Strefezza che mette in difficoltà la difesa granata e il suo tiro-cross per pochissimo non sorprende Cerofolini. Determinante l’intervento di Del Pinto.

I padroni di casa continuano ad attaccare e al 7′ Valoti va alla conclusione, ma la difesa della Reggiana si fa trovare pronta. Un minuto dopo Tomovic serve Sala che ci prova, ma il suo tentativo termina altissimo. Al 14′ è ancora la SPAL a mostrarsi pericolosa con Paloschi che conclude in sforbiciata, ma la palla trova la respinta provvidenziale di Martinelli.

Al 25′ Valoti ci prova direttamente da calcio piazzato, ma Cerefolini riesce a parare coi pugni. Continua l’assedio della SPAL: al 27′ Sala crossa per Floccari, ma il portiere granata anticipa tutti. Due minuti dopo Esposito cerca il gol del vantaggio su calcio piazzato, ma Cerefolini devia in corner. Al 33′ grande occasione per gli estensi con Sala che calcia a botta sicura ma deve fare i conti con un super Cerefolini.

Passano sei minuti e la SPAL trova il gol del vantaggio con Valoti che si inserisce sul secondo palo e supera Cerefolini. 1-0.

I padroni di casa cercano subito il raddoppio con Valoti vicinissimo alla doppietta personale, mentre non si registra nessuna reazione da parte della Reggiana.

Il primo tempo si conclude 1 a 0 a favore della SPAL che è andato al tiro ben 11 volte rispetto alle zero della Reggiana. Gli ospiti rimangono in partita solo grazie all’ottima prestazione di Cerofolini.

Il secondo tempo di SPAL-Reggiana

Qualche cambio per Alvini che mette dentro Zampano al posto di Lunetta per cercare di contenere le manovre offensive di Strefezza. Al 47′ Ardemagni, su cross di Zampano, ci prova di testa, ma Berisha si fa trovare pronto. Al 51′ Cerafolini tiene a galla i granata con un miracolo su Paloschi che, servito da Valoti di tacco, aveva indirizzato la sfera proprio nell’angolino.

Rossi per ben due volte cerca in area Ardemagni, ma Ranieri è bravo nel leggere la situazione. Al 64′ la SPAL va vicinissima al raddoppio con Valoti, ma il suo colpo di testa finisce a lato.

Una Reggiana diversa in questo secondo tempo, complici i cambi effettuati e anche un leggero calo fisico della SPAL che aveva già giocato in settimana contro il Sassuolo. Al 75′ Rossi fa sponda per Varone e conclude, ma manda fuori. Ci prova poi Rossi a crossare dalla distanza, ma Berisha anticipa tutti.

All’80’ i padroni di casa trovano il gol del raddoppio con D’Alessandro che sul filo del fuorigioco batte Cerofolini con un diagonale imparabile. 2-0.

SPAL-Reggiana 2-0. Un derby quasi a senso unico con la SPAL che supera per 2 a 0 la Reggiana, grazie alle reti di Valoti e D’Alessandro. Un super Cerofolini evita la goleada. I biancazzurri con questo successo scavalcano Salernitana e Monza e riagguantano la terza posizione.

SPAL-Reggiana 2-0

38′ Valoti, 80′ D’Alessandro

SPAL: E.Berisha, N.Tomovic, F.Vicari, L.Ranieri, M.Sala, S.Missiroli, G.Strefezza, Salvatore Esposito, M.Valoti, A.Paloschi, S.Floccari.

Allenatore: Pasquale Marino

Reggiana: M.Cerofolini, B.Gyamfi, R.Martinelli, P.Rozzio, G.Lunetta, L.Libutti, L.Del Pinto, F.Rossi, I.Radrezza, S.Mazzocchi, M.Ardemagni. All: Massimiliano Alvini


Ammonizioni: S.Floccari, G.Lunetta, R.Martinelli, A.Kargbo

Stadio: Paolo Mazza
Arbitro: Antonio Giua

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20