I giocatori della Sampdoria in cerchio, cercano di uscire tutti insieme dalla crisi e intanto festeggiano i primi tre punti esterni; Spal-Sampdoria 0-1

Lo scontro diretto tra penultima e ultima della Serie A, Spal-Sampdoria, termina con l’importantissimo successo esterno dei blucerchiati di Claudio Ranieri, che trovano i 3 punti pesantissimi nel recupero del secondo tempo con il neo entrato Caprari.

FORMAZIONI:

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari (85° Jankovic), Igor; Strefezza, Murgia, Valoti (68° Missiroli), Kurtic, Reca; Petagna, Moncini (62° Floccari). A disposizione: Letica, Thiam, Felipe, Cionek, Salamon, Sala, Valdifiori, Paloschi. Allenatore: Semplici.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Depaoli, Ferrari, Colley, Murru; Jankto (74° Augello), Ekdal, Vieira; Thorsby; Bonazzoli (90° Caprari), Gabbiadini (70° Ramírez). A disposizione: Falcone, Chabot, Murillo, Bereszynski, Barreto, Rigoni E., Bertolacci, Léris, Quagliarella. Allenatore: Ranieri.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

Questo Spal-Sampdoria era un vero e proprio scontro diretto e come da pronostico le due squadre prima di cercare il gol hanno cercato di non prenderlo. Le occasioni migliori nella prima frazione di gara le ha avute le Spal, che tra le due è stata la squadra che ha cercato di rendersi maggiormente pericolosa.

Dopo un inizio attento e concentrato delle due squadre la prima grande occasione è appunto dei padroni di casa, che al 19° va vicina al vantaggio con Strefezza; il calciatore dei ferraresi da pochi passi manca lo specchio della porta, fallendo una nitida occasione da gol.

Ancora Spal al 24° con Reca che taglia al centro saltando il diretto avversario e lasciando partire un missile verso la sinistra della porta di Audero; il portiere della Sampdoria è però molto attento e respinge in calcio d’angolo, mantenendo il punteggio il parità.

La partita è chiusa ed equilibrata, con nessuna delle due contendenti intenzionata a scoprirsi ed a lasciare il fianco ai contropiedi avversari.

Ancora ferraresi pericolosi con Strefezza al 38°, con la sua conclusione su azione di calcio d’angolo che termina di poco alta sopra alla traversa della porta della Sampdoria.

Strefezza, sicuramente il più pericoloso dei suoi nei primi 45 minuti; Spal-Sampdoria 0-0.
Strefezza, sicuramente il più pericoloso dei suoi nei primi 45 minuti; Spal-Sampdoria 0-0

Il primo tempo si chiude giustamente sul punteggio di Spal-Sampdoria 0-0, con le due squadre che si sono equivalse, anche se i padroni di casa si sono resi leggermente più pericolosi.

SECONDO TEMPO:

Il secondo tempo come il primo è all’insegna dell’equilibrio, con le due squadre che fanno girare a lungo palla cercando qualche spazio, che però non sembra proprio esserci, con la gara che rimane decisamente bloccata.

Al 55° ci prova la Spal, ma il cross di Reca è deviato in calcio d’angolo dall’attenta difesa doriana.

Al 63° ancora padroni di casa in avanti; questa volta a provarci è Petagna con un colpo di testa che finisce però alto sopra la traversa.

Con la girandola dei cambi e il cronometro che continua a scorrere le occasioni e le azioni offensive delle due squadre latitano sempre di più e si sembra andare senza emozioni particolari sullo 0-0 finale.

All’85° pericolosa la Samp con Bonazzoli che calcia molto bene, ma trova sulla sua strada l’altrettanto ottima risposta di Berisha, che respinge la sfera.

Ultimo cambio di Claudio Ranieri al 90° che inserisce in campo Gianluca Caprari, al posto dello stesso Bonazzoli.

L’arbitro decreta 5 minuti di recupero e proprio Caprari, al 91° raccoglie di testa lo splendido invito di Ramirez e infila in rete il pallone del clamoroso 0-1 quando tutto sembrava finito! Spal-Sampdoria 0-1 e gioia immensa per tutta la Samp che trova nel finale 3 punti di valore inestimabile!

Caprari decide di testa lo scontro in coda alla Serie A nel recupero del secondo tempo; Spal-Sampdoria 0-1.
Caprari decide di testa lo scontro in coda alla Serie A nel recupero del secondo tempo; Spal-Sampdoria 0-1

Termina dunque col primo successo esterno del campionato della Sampdoria, questa sfida equilibrata e chiusa fino alla fine. La squadra di Ranieri raccoglie così i primi punti esterni del suo campionato e scavalca proprio la Spal in campionato. I ferraresi ora sono ultimi in Serie A, con una classifica che piange e che fa male ai tifosi, se si pensa alla stagione precedente e ai risultati che la squadra aveva saputo ottenere.

Sorride dunque la Doria che riparte da questo pesante successo per cercare di uscire dalla crisi che attanaglia la squadra da inizio stagione.

TABELLINO:

RISULTATO: Spal-Sampdoria 0-1.

MARCATORI: 91° Caprari (SA).

AMMONITI: Depaoli (SA), Igor (SP), Missiroli (SP), Kurtic (SP).

ARTICOLI CORRELATI:

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.