Continua la corsa dello Spezia verso i play off, cade la Cremonese dopo la doppietta rifilata alla capolista Palermo nello scorso turno.

In una giornata grigia ma su un terreno in buone condizioni si affrontano Spezia e Cremonese. Obiettivo comune avvicinarsi alla zona dei play off. Non ci riesce la squadra lombarda che esce sconfitta nonostante arrivasse al match con un ruolino di due vittorie nelle ultime tre partite contro i tre pareggi degli avversari. E’ Paolo Bartolomei a regalare la vittoria ai suoi tifosi realizzando un gol per tempo.

Primi minuti di gioco con le squadre a studiarsi e palla che staziona prevalentemente a centrocampo. Arriva dopo il primo quarto d’ora una occasione per lo Spezia con Ligi che riesce però solo a sfiorare la palla senza riuscire ad indirizzarla a rete. Al 21′ il vantaggio bianconero con un bolide dal limite dell’area di Bartolomei su cui nulla può Ravaglia. Si distende la partita con la Cremonese in avanti a cercare il pareggio. Si rende pericolosa intorno alla mezz’ora ma sono sempre i padroni di casa a mostrarsi più lucidi nelle conclusioni. Ora i ritmi sono più alti e la partita più divertente da seguire.

In campo con gli stessi uomini del primo tempo, inizia la seconda frazione con lo Spezia ancora in avanti. Non passano che 8′ dall’inizio della ripresa che arriva il raddoppio ancora con Bartolomei. Questa volta di testa, il centrocampista infila in porta un cross dalla sinistra di Augello. Inizia il valzer delle sostituzioni, la Cremonese opera le sue tre nell’arco di 6 minuti ma non basterà a ribaltare un risultato che i liguri controlleranno fino al fischio finale.

TABELLINO

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Okereke, Galabinov (62′ Da Cruz), Bidaoui (75′ Gyasi). All.: Marino.

CREMONESE (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore (66′ Renzetti); Boultam (72′ Carretta), Arini, Soddimo (72′ Mbaye), Strefezza; Strizzolo, Longo. All.: Rastelli.

Ammoniti: Arini (C), Strizzolo (C), Vignali (S)

Marcatori: Bartolomei (21′ e 53′)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20