Nel post gara di Spezia-Fiorentina, match spettacolare finito 2-2, Beppe Iachini e Vincenzo Italiano hanno dichiarato le impressioni in merito alla prova delle loro formazioni.

Serie A, spettacolo al Manuzzi: Spezia-Fiorentina finisce 2-2

Italiano, come giudica la prestazione dei suoi?

Siamo partiti ancora una volta un po’ timidi e con un approccio non esaltante, concedendo un corner che potevamo evitare e perdendo la marcatura per poi subire una ripartenza che contro squadre come la Fiorentina può essere fatale. Devo rimarcare la grande reazione che hanno avuto i ragazzi, grande merito a loro per quanto hanno fatto: siamo ancora in costruzione e in ritardo su tante cose, ribaltare una partita così ci dà grande fiducia per il futuro“.

In assenza di Galabinov, gli attaccanti hanno dimostrato di essere concreti. Come giudica la loro prova?

Qualche minuto prima Piccoli avrebbe potuto far gol su un traversone, la reazione è stata da squadra vera. Lavoriamo per ottenere un buon livello, per essere squadre vere bisogna far tirare poco gli avversari e allo stesso tempo si deve creare tanto. A parte l’inizio di partita, ci siamo comportati discretamente e per questo sono soddisfatto. Un calciatore come Acampora, che durante la settimana fa una marea di gol, arriva alla domenica e frena un po’ come tanti altri. Sono convinto che si sbloccheranno, siamo in tanti all’esordio in questa categoria, me compreso: Bastoni, Piccoli e Acampora hanno giocato dall’inizio, mattoncino dopo mattoncino dobbiamo crescere e dimostrare il nostro valore“.

Le parole di Iachini

“Abbiamo modo e tempo per rimontare e migliorare la classifica. Sono tranquillo perché i ragazzi si stanno allenando bene, ma in certi momenti capita di raccogliere il giusto. Dobbiamo continuare a lavorare e a cercare di fare sempre meglio. Abbiamo ragazzi nuovi che dobbiamo portare in condizione. Con il lavoro e tutti gli effettivi a disposizione abbiamo margini importanti per far bene“.

“Dobbiamo continuare a lavorare”

“Abbiamo modo e tempo di recuperare. I ragazzi spingono e giocano. Nel calcio, in alcuni momenti, raccogli un po’ meno. Dobbiamo continuare a lavorare. Abbiamo dei ragazzi nuovi che dobbiamo portare alla giusta condizione. Abbiamo margini importanti per poter far bene, ne sono convinto”.


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20