C’è molta emozione e attesa per l’esordio dello Spezia di Vincenzo Italiano. Il club ligure non vede l’ora di scendere in campo e far sognare i propri tifosi, che già sognano una permanenza nella massima serie italiana. Nella gara del Manuzzi ci sarà da battere il Sassuolo di Roberto De Zerbi, collettivo che negli ultimi anni ha dimostrato di giocare un gran calcio.

Nella conferenza stampa del prepartita Italiano parte rispondendo alle domande relative all’avversario: “Ci rincontriamo a inizio campionato ma come lo scorso anno hanno il vantaggio di conoscersi e di aver lavorato per più tempo rispetto a noi tutti insieme. Loro è il terzo anno che lavorano in maniera importante, giocano un grande calcio e vanno fatti i complimenti. Quello che mi sento di dire è che iniziamo la nostra avventura contro una delle squadre più fastidiose. Io credo che lavoro per dare un’organizzazione alla squadra e in questo il Sassuolo ha un grande vantaggio”.

“Nzola profilo interessante”

Nzola? Piace a tutti. E’ un ragazzo che ha dimostrato di avere qualità e colpi che possono essere messi in mostra nella categoria. Nella gara con il Sassuolo mancheranno Marchizza, Mattiello, Mastinu che ha ancora il problema dello scorso anno.

Alla domanda relativa all’emozione dell’esordio Italiano risponde: “ Devo dire la verità, sono felicissimo di affrontare questa mia prima avventura in A con questi colori, con questa tifoseria e con questa piazza perchè nei primi momenti ci sono stati un po’ di diffidenza e di malumori ma dal momento in cui è iniziato a instaurarsi un buon rapporto si è creato un grande feeling. Penso sia un obiettivo stimolante e per me una carica maggiore.

Leggi anche: Spezia-Sassuolo, probabili formazioni e dove vederla

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20