Nel venerdì sera di Serie B, allo stadio Alberto Picco di La Spezia, succede l’impensabile; infatti il Venezia ha trovato tre punti fondamentali nella corsa salvezza, contro un avversario in piena lotta play off e quindi con ben altri obiettivi. Il risultato finale, Spezia-Venezia 0-1, regala tre punti fondamentali ai lagunari nella corsa alla salvezza. I padroni di casa invece rimangono terzi in classifica, ma rimangono a meno sei punti dal Crotone secondo a tre giornate dal termine del campionato, abbandonando quasi del tutto le speranze di promozione diretta.

FORMAZIONI:

Spezia (4-3-3):  Scuffet, Ferrer, Erlic, Capradossi (90′ Gudjohnsen), Bartolomei, Acampora, Mora (69′ Maggiore), Mastinu (9′ Ragusa), Gyasi, Nzola. All. Italiano.

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini, Lakicevic, Riccardi, Ceccaroni, Molinaro, Maleh, Vacca (57’ Suciu), Lollo (86’ Monachello), Aramu (57’ Aramu), Longo (86’ Fiordaliso), Capello (71’ Marino). All. Dionisi.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

Partono meglio i padroni di casa, e al 12° arriva la prima occasione pericolosa; Bartolomei calcia verso la porta avversaria su calcio di punizione, ma Lezzerini è attento e riesce a respingere.

Aramu non sbaglia dagli 11 metri e porta in vantaggio i suoi; Spezia-Venezia 0-1.

Al 16° passano gli ospiti; Nzola colpisce la palla col braccio e il direttore di gara non può che fischiare il calcio di rigore. Aramu, dagli 11 metri, non sbaglia, trafiggendo Scuffet e realizzando la rete del vantaggio ospite. Spezia-Venezia 0-1.

Prova a rispondere lo Spezia al 24°, ma Lezzerini è attento in uscita su Gyasi e chiude l’azione avversaria.

Al 34° Aramu va vicinissimo alla doppietta personale, ma la sua punizione sbatte clamorosamente contro il palo, graziando Scuffet che non ci era arrivato.

Spezia vicino al pari al 41°, ancora con Gyasi, ma Lezzerini in giornata super nega ancora la rete ai padroni di casa, mantenendo il vantaggio dei lagunari.

Lo Spezia continua a premere e al 45° colpisce un palo clamoroso con Bartolomei, sfiorando ancora il pareggio.

Immagine

La prima frazione di gara si conclude così sul punteggio di Spezia-Venezia 0-1, nonostante le tante occasioni create dai padroni di casa.

SECONDO TEMPO:

In avvio di ripresa i padroni di casa provano subito a riequilibrare la gara, prima con Ragusa e poi con Ferrer, non riuscendo però a trovare la rete del pareggio.

I cambi non rivoluzionano la partita, e lo Spezia continua a provare a tornare in parità. Al 74° ci prova ancora Nzola, ma il suo colpo di testa termina di poco a lato.

Ancora padroni di casa in avanti all’80°, ma la conclusione di Ragusa viene neutralizzata ancora una volta dall’ottimo Lezzerini.

Ancora liguri pericolosi nel finale, ma il portiere del Venezia vola a negare il pari ad Acampora all’88°, neutralizzando la conclusione del calciatore dello Spezia.

Immagine

Tre punti dunque fondamentali in chiave salvezza per il Venezia, che prova ad allontanare l’incubo retrocessione, vincendo a sorpresa contro un avversario ben più quotato. Spezia che invece rimane terzo in classifica, in piena zona play off, ma a meno 6 dal Crotone secondo, abbandonando quasi definitivamente il sogno promozione diretta in Serie A.

TABELLINO:

RISULTATO: Spezia-Venezia 0-1.

MARCATORI: 16° Aramu rig. (V).

AMMONITI: 10’ Riccardi (V), 43’ Gyasi (S), 61’ Firenze (V), 73’ Maggiore (S).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20