L’Hellas Verona inizia bene il 2021 con una vittoria sul campo dello Spezia. Decide una splendida rete in rovesciata di Mattia Zaccagni, oggetto del desiderio di molte squadre di Serie A, avvenuta al 75′. Per Italiano, costretto a giocare gran parte della ripresa in 10 uomini a causa dell’espulsione di Chabot, arriva un’altra sconfitta, l’ultima di una serie che dura dallo scorso 7 novembre. Per Juric arriva la terza vittoria consecutiva in trasferta.

Come è andata la gara?

Primo tempo

Finisce a reti bianche il primo tempo tra Spezia-Verona. Gli Aquilotti partono bene con le prime incursioni pericolose di Nzola, al 10′ il francese per poco stava battendo Silvestri dopo un retropassaggio suicida di Faraoni. Al 15′ i gialloblù avanzano pericolosamente con Dawidowicz, la sua conclusione è però lontana dalle parti di Provedel. Al 24′ ancora Verona protagonista in attacco, Kalinic ha ricevuto la palla da Barak, il centravanti ex Milan e Atletico Madrid ha provato a sfruttare la scivolosità del terreno senza ottenere successo. A ridosso della mezz’ora, la formazione di Juric continua a tenere la palla tra i piedi provando a far male quando può. Al 40′ arriva la rete scaligera ma il guardalinee di Pairetto ferma tutto per la posizione irregolare di Kalinic, protagonista nella conclusione vincente.

Secondo tempo

Nella ripresa ‘Hellas attacca in maniera più convinta, al 53′ è costretto a cambiare Kalinic per Colley a causa di un problema fisico. Al 56′ ci prova lo spezino Pobega dalla distanza, mentre al 61′ Zaccagni calcia dal limite dell’area senza spaventare Provedel. La partita cambia al 68′ quando Chabot si fa espellere per doppia ammonizione, la sua dipartita provoca seri problemi a tutta l’impalcatura tattica di Italiano, costretto ora a rincorrere l’Hellas. La partita viene risolta dagli scaligeri al 75’, Zaccagni si inventa una rete straordinaria, il trequartista riceve palla da Faraoni e controlla di petto, prima di battere Provedel con una rovesciata. L’ultima azione incisiva dello Spezia è firmata dal tandem Marchizza-Erlic. Il terzino la crossa in mezzo per Erlic che per poco non sorprende Silvestri di testa.

Tabellino Spezia – Verona

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Chabot, Erlic, Marchizza (Farias, 89′); Estevez (Deiola, 89′), Agoume, Pobega (Maggiore, 67′); Gyasi (Ismajli, 70′), Nzola, Agudelo (Piccoli, 67′). All: Italiano

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Dimarco (Ceccherini, 76′); Faraoni, Tamèze, Veloso, Lazovic; Barák, Zaccagni (Salcedo, 89′); Kalinic (Colley, 53′). All: Juric

Reti: Zaccagni (75′)

Ammoniti: Chabot, Estevez, Erlic, Agoume

Arbitro: Luca Pairetto

Stadio: Alberto Picco


La conferenza stampa di Juric prima di Spezia-Verona

Spezia-Verona: probabili formazioni e tv
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20