fbpx
Settembre18 , 2021

Star Racing: luci e ombre al Fox Raceway

Related

Valencia vs Real Madrid: pronostico e possibile formazioni

Il Real Madrid cercherà di continuare il suo incoraggiante...

Real Betis vs Espanyol: pronostico e possibili formazioni

Il Real Betis cercherà di registrare la sua terza...

Angers vs Nantes: pronostico e possibili formazioni

L'Angers ospiterà il Nantes in Ligue 1 domenica 19...

Yamaha si prepara per lo sbarco in Moto2

Sottotraccia, i costruttori stanno tornando nella classe media del...

Superbike Barcellona: Sykes distrugge tutti in Superpole

Tra i due litiganti, il terzo gode. Con uno...

Share

Il sole splendente del sud della California apre la stagione 2021 del National americano, la stagione del motocross outdoor. Dopo le fatiche del Supercross, il team Star Racing approda sul tracciato del Fox Raceway, nella Contea di San Diego, per difendere l’onore della Yamaha nella 250. Al termine del sabato di gare, la squadra può ritenersi soddisfatta…a metà! Da un lato, ha lasciato il campo di gara con due piazzamenti sul podio, ma dall’altro, ha faticato un po’ più del previsto. Ecco il resoconto del weekend appena trascorso.


Supercross, Salt Lake 2: Webb è campione


Com’è andata la gara di Star Racing al Fox Raceway?

Jeremy Martin ha saltato quasi tutto il Supercross per infortunio, ma alla prima del National non ha deluso le aspettative, anzi. Il pilota del Minnesota ha iniziato il pomeriggio alla grande, vincendo la prima manche per distacco. Dopo una partenza prudente, il veterano ha preso la testa a metà gara, per poi tagliare il traguardo con tre secondi di vantaggio. Nella seconda manche, Martin ha effettuato un’altra partenza così così, dovendo ancora rimontare. Ci è riuscito portandosi di nuovo in testa, ma a metà strada non ha potuto nulla contro la schiacciante superiorità di Jett Lawrence. L’australiano si è aggiudicato la corsa e la vittoria assoluta, con Martin che ha concluso in seconda posizione.

Justin Cooper ha brillato nella gara di qualificazione, giungendo terzo. In gara 1 non ha avuto la partenza che desiderava, retrocedendo fino alla nona piazza. Il campione del Supercross West ha risalito la china concludendo nella top five. Più consistente è stata la performance di gara 2, dove ha portato la sua YZ250F al terzo posto, piazzamento che ha conseguito anche nell’assoluta. Per l’altro campione Supercross, Colt Nichols, è stata invece una faticaccia. L’iridato della costa Est è caduto al via della prima manche, finendo 18esimo. Una rimonta eroica lo ha portato in top ten. Una partenza sbagliata nella seconda gara lo ha costretto ad un altro recupero, fino alla 12esima posizione finale. A fine giornata, Nichols è nono assoluto. Jarrett Frye ha raccolto un 13esimo e 14esimo posto, terminando 12esimo assoluto. Nate Thrasher, al debutto nell’outdoor, ha l’attivo una 16esima ed una 17esima piazza, finendo nella stessa posizione nella classifica finale. Il National torna in azione sabato 5 giugno, con la tappa di Thunder Valley in Colorado.

Immagine in evidenza di Yamaha Racing, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20