Con la conferma di Ben Roethlisberger come starter ancora per questa stagione e l’arrivo di Dwayne Haskins, il ruolo di Mason Rudolph agli Steelers si fa sempre più incerto. Il quarterback, fresco di rinnovo contrattuale che lo legherà a Pittsburgh ancora per quest’anno, non sembra tuttavia preoccupato in merito alla sua situazione.

Cosa pensa Mason Rudolph in merito alla sua situazione?

Voglio restare a Pittsburgh” – ha dichiarato Rudolph – “perché è qui che mi hanno draftato. Questa ormai è casa mia ed è qui che voglio continuare a giocare. Per il momento l’unica cosa che posso tenere sotto controllo è la mia preparazione nel training camp. Non mi preoccupo del 2022. Cerco di vivere il momento e di dare il massimo per la mia squadra“.

Mason Rudolph sembra dunque concentrato sull’imminente regular season, nonostante il suo ruolo sia ancora da definire. Molto probabilmente, il quarterback titolare sarà ancora Roethlisberger, con Haskins pronto a subentrare nel caso in cui il braccio di Big Ben non fosse più all’altezza della situazione. Rudolph sembrerebbe al momento vestire i panni del QB3 di Pittsburgh e, se Haskins dovesse deludere le aspettative, Mike Tomlin potrebbe chiamarlo in causa.

A proposito dei Pittsburgh Steelers:

Steelers – Roethlisberger rimarrà a Pittsburgh anche nel 2021.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20