Edizione 14 per la classica senese

La classica senese raggiunge la 14esima edizione. Ad imporsi lo scorso anno fu Julian Alaphilippe, precedendo Jakob Fulgsang e Wout Van Aert

Strade Bianche 2020: percorso e altimetria

PERCORSO STRADE BIANCHE 2020
ALTIMETRIA STRADE BIANCHE 2020

Sabato 7 marzo si disputerà in Toscana la Strade Bianche 2020, 14esima edizione della classica senese, famosa per i suoi tratti in pavè, in sterrato e per i muri da affrontare

Lo scorso anno ad imporsi fu Julien Alaphilippe, davanti al danese Jakob Fulgsang e al belga Wout Van Aert. L’edizione 2020 ricalca quella dell’anno scorso. 184 km intorno a Siena, nella campagna toscana. Primi 25 km pianeggianti e semplici, ma la vera corsa inizia poco dopo, con la salita di Ville di Corsano, e i primi tratti sterrati della corsa

Altro tratto di sterrato all’altezza di Buonconvento, seguito pochi chilometri dopo dall’ascesa verso Montalcino. Dopo lo scollinamento tra Cosona e San Martino in Grania i corridori affronteranno lunghi tratti sterrati e brevi strappi, come quello di Pieve a Salti o del Bivio di Asciano

Dal km 130 inizia la fase decisiva della corsa. Dal Monte delle Sante Marie fino a Le Tolfe, passando per Croce di Carnesecca, Castelnuovo Berardenga, San Piero, Vico d’Arbia e Colle Pinzuto, saranno 40 km durissimi che selezioneranno il gruppo in attesa del gran finale a Siena in Piazza del Campo

Presenti in quest’edizione Peter Sagan (secondo nel 2013 e nel 2014), Greg Van Avermaet (terzo nel 2015 e nel 2017), Romain Bardet (secondo nel 2018 alle spalle di Tiesji Benoot), Alejandro Valverde (terzo nel 2014 e nel 2015) e sopratutto Michal Kwiatkowski, due volte vincitore a Siena, nel 2014 e nel 2017. Possibili sorprese Bob Jungels e Mathieu Van der Poel

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20