L’Alfa Romeo Racing ORLEN avrà buone possibilità di punti nel Gran Premio di Francia di oggi, domenica 20 giugno 2021, dopo una sessione di qualifiche abbastanza positiva. Per il Gp di Francia dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi ha mostrato di poter arrivare in zona punta qualificandosi in 13° posizione. Il compagno di squadra Kimi Räikkönen era sulla buona strada per un buon risultato, ma una bandiera rossa lo ha costretto ad abortire il suo miglior giro e dovrà schierarsi 17° sulla griglia di partenza.

Gp di Francia dell’Alfa Romeo: come sono andate le qualifiche?

Una giornata più fresca e nuvolosa ha significato che le temperature non erano alle stelle come venerdì, ma il Circuit Paul Ricard è rimasto difficile. Due bandiere rosse in Q1 hanno creato una sessione stop-start in cui impostare un giro veloce è stata una sfida. Questo è quello che afferma Kimi, che ha dovuto rinunciare al suo tentativo più veloce a causa della fine anticipata della sessione. Il risultato lo vedrà oggi schierarsi in nona fila in griglia. L’Alfa Romeo Racing ORLEN di Antonio era riuscita a far segnare un tempo abbastanza buono per la Q2 e, nel secondo segmento di qualifica, l’italiano ha segnato il 13° tempo, a soli 0,2 secondi dalla top ten. A partire da quella posizione, Antonio sarà in grado di scegliere le proprie gomme di partenza per la gara, cosa che si è rivelata un vantaggio l’ultima volta, nel 2019.

Le dichiarazioni di Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport AG.

Il team ha fatto un buon lavoro oggi e siamo certi che saremmo stati sulla buona strada per ottenere un buon risultato con entrambe le vetture, se non fosse stato per bandiera rossa. Per come sono andate le cose, dobbiamo essere davvero contenti della posizione raggiunta da Antonio: potrà partire con le migliori gomme possibili e avremo tutte le opzioni strategiche aperte per noi. La gara di Kimi sarà un po’ più difficile, partendo dalle retrovie, ma con una buona partenza e una buona strategia possiamo sperare di recuperare qualche posizione. Il nostro passo di gara sembrava buono in prova, quindi abbiamo ancora una possibilità”.


Qualifiche Gp Francia: Verstappen in pole, Hamilton secondo


Il pensiero di Kimi Raikkonen per il Gp di Francia di oggi

Recentemente, le bandiere rosse sembrano distruggere continuamente i miei giri. Stavo andando bene, il tempo sarebbe andato bene, ma quando è uscita la bandiera rossa, il gioco era finito. Alla fine, è così e non c’è niente che io possa fare al riguardo. La 17ma posizione in griglia non è l’ideale, ma domani è un altro giorno: ieri il nostro passo gara era ok quindi cercheremo di ottenere un risultato da un sabato deludente”.

Antonio Giovinazzi pronto alla sfida del Gp di Francia dell’Alfa Romeo

Possiamo essere contenti del risultato di oggi: il nostro obiettivo era l’11° posto, per essere vicini alla top ten ma non del tutto, perché sapevamo che le gomme morbide non sarebbero state una buona mescola per la gara. Abbiamo quasi centrato questo obiettivo ed eravamo molto vicini alle vetture davanti a noi: domani c’è tutto da giocare. La scelta della nostra gomma di partenza ci permetterà di massimizzare la nostra strategia: se faremo una buona partenza e un primo giro pulito, potremo recuperare alcune posizioni e arrivare in zona punti. Il nostro passo gara non era male quindi possiamo essere fiduciosi”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20