fbpx
Ottobre27 , 2021

Supercars 2021: calendario nel caos, Sydney salva tutti?

Related

Milan: i ricavi aumentano e il bilancio migliora

Il Milan vede aumentare i propri ricavi e il...

Cagliari vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì 27 ottobre ore 20.45 all'Unipol Domus di Cagliari...

Nel 2022 in superbike arriva l’Honda verde

La Honda mantiene l'impegno in Superbike nel 2022, ma...

F1 a Las Vegas? Si può fare, c’è spazio

La F1 ha tanta voglia di USA: dopo Austin...

Maiorca vs Siviglia: pronostico e possibili formazioni

Il Siviglia cercherà di tenere il passo con quelli...

Share

Sydney potrebbe essere l’oasi felice di una Supercars che sta affrontando un 2021 in piena tempesta. Le ordinanze restrittive degli stati australiani stanno impedendo alla massima serie oceanica di svolgere regolarmente la propria stagione. Il calendario, da questo mese in poi, è un rebus, con la sola Bathurst 1000 al momento confermata. Il Sydney Motorsports Park, un tempo nota come Eastern Creek, potrebbe essere la soluzione ad un problema che altrimenti sembra insormontabile.

Supercars 2021: finale di stagione a Sydney?

In primis, riassumiamo brevemente la situazione. Dopo tre rinvii, l’appuntamento di Winton è stato definitivamente cancellato. A questo ha fatto seguito la decisione di Phillip Island e Surfers Paradise di rinunciare al proprio posto in calendario. La ragione sta nelle decisioni politiche di chiusure delle frontiere tra uno stato all’altro, in ossequio alla controversa strategia dello “Zero Covid”. Il New South Wales ed il Victoria sono osservati speciali, causa i loro dati sui contagi. Il Queensland, dove è ubicato il cittadino di Surfers Paradise, ha imposto la chiusura delle frontiere per chiunque arrivi da questi due stati. Chi vuole entrare deve osservare 14 giorni di quarantena preventiva, a prescindere che sia vaccinato o meno. La maggior parte dei team Supercars proviene da queste due zone, cosa che rende la logistica un incubo. Come uscire dal pantano?


Supercars 2021: grandi novità sul calendario gare


Exit strategy

La soluzione sembra essere, a questo punto, correre più gare su uno stesso circuito, riducendo il più possibile le trasferte. L’idea iniziale era quella di organizzare due doubleheader su due tracciati diversi, Ipswich e appunto Eastern Creek. Ma il primo si trova nel famigerato Queensland, che adotta le regole di cui sopra. Le trattative con le autorità sanitarie locali per ottenere un nulla osta sono saltate, quindi la trasferta lì non si può fare. Resta la sola carta del Sydney Motorsports Park, che pare destinata ad organizzare ben quattro round prima del finale di Mount Panorama, il 5 dicembre. Un annuncio è atteso per la prossima settimana: speriamo che sia la volta buona!

Immagine in evidenza di Red Bull Content Pool, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20