de laurentiis

Prosegue lo scontro Juve-Napoli Dopo il match del 4 ottobre scorso, prima vinto a tavolino e poi da rigiocare, questa volta la discordia riguarda la finale della Supercoppa italiana tra i due club, in programma il 20 gennaio a Reggio Emilia, che il presidente degli azzurri, vorrebbe non giocare.

Juve-Napoli: ipotesi rinvio?

Il presidente del Napoli avrebbe spiegato, nel corso di una riunione con i vertici della Lega, le motivazioni dell’eventuale rinvio. In primis, il numero uno partenopeo sarebbe allarmato dal crescente numero dei casi di positività al Covid-19 a Reggio Emilia, sede de match. Poi, l’assenza di pubblico.

Entrambe le tesi, però, risultano infondate: sia perché la provincia reggiana presenta un numero inferiore di contagi rispetto alla Campania, e sia perché, proprio il Napoli, ha vinto la Coppa Italia contro la Juventus a porte chiuse.

È chiaro che dietro c’è anche una motivazione economica, dal momento che il trofeo garantisce un introito inferiore rispetto al passato( 2,6 milioni di euro contro i 5,8 di un anno fa). In ogni caso, la Lega ha già fatto sapere che non ci sarà alcun slittamento anche per la presenza di contratti televisivi da rispettare con Rai e Sony.

Juve-Napoli si rigiochera’: accolto il ricorso azzurro

Supercoppa italiana, Juve-Napoli a Reggio Emilia

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20