Ad Istanbul il Liverpool conquista la quarta supercoppa europea della sua storia battendo il Chelsea 7-6 ai calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’ 1-1 e 2-2 quelli supplementari. Decisivo dagli undici metri l’errore di Abram. Nel complesso i Blues hanno più volte messo in difficoltà i Reds che, però, hanno saputo resistere con le loro individualità. Ottima la direzione di gara dell’arbitro donna Stephanie Frappart.

La Partita:

Klopp propone tre novità nel suo 4-3-3: in porta non c’è l’infortunato Allison, sostituito da Adrian. In difesa, Gomez vince il ballottaggio con Arnold a fianco di Matip, Van Dijk e Robertson. A centrocampo, agiscono Henderson, Fabinho e Milner. In attacco, Chamberlain viene schierato a sorpresa al posto di Firmino nel tridente con Salah e Mane’.

Stesso modulo anche per il Chelsea di Lampard: Kepa tra i pali, difesa composta da Azpilicueta, Zouma, Christensen ed Emerson. A centrocampo, Jorginho, Kante’ e Kovacic. In attacco, Pulisic, Giroud e Pedro.

Primo tempo:

Liverpool sugli scudi già dai primi minuti. Al 9′, ci provano sia Mane’ che Salah, sui quali si oppone Kepa. Al 16′, l’attaccante egiziano si ripete, ma ancora una volta il portiere dei blues si supera. Con il passare dei minuti cresce il Chelsea. Dopo un diagonale fuori misura di Giroud, al 22′ Pedro colpisce in pieno la traversa. La superiorità degli uomini di Lampard si concretizza al 36′, quando Pulisic mette Giroud nella condizione di battere Adrian. Al 40′, viene annullato un goal a Pulisic per fourigioco di partenza di quest’ultimo. Si va al riposo con il Chelsea meritatamente in vantaggio.

Secondo tempo:

Nella ripresa, l’ingresso di Firmino cambia faccia ai Reds. È proprio lui che confeziona l’assist per l’1-1 di Mane’. Il pareggio rida’ forza al Liverpool, che sfiora il raddoppio due volte con.la botta di Henderson, fuori di poco, e il destro velenoso di Fabinho. Il Chelsea soffre ma non disdegna qualche sortita offensiva. Al 74′, è ancora Kepa a salvare i suoi con due interventi prodigioso su Salah e Van Dijk. I Blues reagiscono con il goal giustamente annullato a Mount. Si va ai supplementari.

Tempi Supplementari:

Al 96′, il Liverpool è di nuovo avanti con Mane, il cui sinistro di prima intenzione fulmina Kepa. Ma non è finita. Poco dopo, su ribaltamento di fronte, l’arbitro concede al Chelsea un calcio di rigore per un’uscita in ritardo di Adrian su Abraham. Dal dischetto realizza Jorginho. Le ultime emozioni le regalano ancora i Blues, ma occorre la lotteria dei rigori per assegnare il trofeo.

Per il Liverpool segnano Firmino, Fabinho, Origi Alexander-Arnold e Salah. Per il Chelsea realizzano Jorginho, Barkley, Mount ed Emerson, ma è fatale l’errore di Abraham.

Il Tabellino:

Liverpool(4-3-3): Adrian, Gomez, Matip, Van Dijk, Robertson, Fabinho, Milner (64’st Wijnaldum), Oxalde-Chamberlain (46’at Firmino), Salah, Mane'(12’pts Origi). A disp: Lonergan, Lallana, Shaquiri, Brewsyer, Hoever, Akexander-Arnold, Elliot. All.Jurgen Klopp

Chelsea(4-3-3): Kepa, Azpilicueta, Zouma, Christensen (85’at Tomori), Emerson, Jorginho, Kante’, Kovacic (11’pts Barkley), Pulisic(74’at Monut), Giroud(74’at Abraham), Pedro. A disp: Cadallero, Giroud e, Alonso, Willian, Kenedy, Zappacosta, Batshay, Gilmour. All.Frank Lampard

Marcatori: 36’or Giroud(C), 48’st,5’pts Mane'(L), 11’pts rig. Jorginho (C)

Arbitro: Stephanie Frappart

Angoli: 8-7

Recuperi: 1′,2′,2′,1′

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.