supercross 2020 salt lake city 5 ken roczen honda hrc
by https://vimeo.com/265453448

Regna lo spettacolo nella nona prova del Supercross 2020, al Mercedes Benz Arena di Atlanta. Le due classi regalano emozioni a non finire: riviviamole.

450

La classe maggiore vive di colpi di scena. Ken Roczen parte perfettamente dal cancelletto, centra l’holeshot e si avvia indisturbato. Eli Tomac, invece, parte malissimo ed è nella pancia del gruppo. Al secondo giro va in contatto con Blake Baggett e finisce a terra! Quando si rialza, è 14esimo.

Il pilota Kawasaki però non demorde, e si lancia in una rimonta pazzesca che lo porterà a ridosso del podio. A contende l’ambito gradino trova un Cooper Webb non al 100%. Il pilota KTM Factory è reduce da un botto pazzesco della settimana prima in Texas. Entrambi trovano un inaspettato ostacolo sul loro cammino, che si chiama Martin Davalos.

L’ultimo giro è da cardiopalma, con Davalos che resiste strenuamente ma viene passato da entrambi gli ufficiali. Tomac prova poi ad insidiare la posizione di Webb e soffiargli il terzo posto, ma invano. I due tagliano il traguardo a pochissima distanza l’uno dall’altro, circondati dagli applausi del pubblico.

Altro protagonista della serata di Atlanta è Justin Barcia. Sulla pista di casa (è originario della Georgia), il pilota Yamaha conquista un ottimo secondo posto, seppur staccato di 16 secondi da Roczen. Anche “Bam Bam” ha dovuto fare una rimonta da urlo, dato che dopo il primo giro era nono. Per Barcia è anche un podio importante per tenere viva la sua chance iridata.

Davalos taglia il traguardo in quinta posizione, il miglior risultato in carriera nella 450. L’ecuadoregno, veterano della classe inferiore, è all’esordio nella massima cilindrata. Delude Jason Anderson, il quale mostra una buona velocità ma una serie di errori lo relegano all’undicesimo posto. Non va bene per un pilota che punta al titolo.

Con la rimonta da record di Tomac e la vittoria di Roczen, ora i due si trovano appaiati nella classifica di campionato, quando la stagione non è ancora arrivata al giro di boa.

250

Ad Atlanta va di scena la terza prova del Supercross 2020, nella classe 250 East. La finale della minima cilindrata vive della lotta tra Shane McElrath e Chase Sexton, entrambi detentori della tabella rossa. Dopo il via il pilota Yamaha sorpassa il rivale della Honda, ma Chase non ci pensa due volte a rispondere al colpo. Sexton poi va alla caccia del leader RJ Hampshire, e lo fulmina con un block-pass a poco meno di 8 minuti dalla fine. Anche McElrath cerca di sorpassare il portacolori Husqvarna, ma senza successo. Con la vittoria al Mercedes-Benz Arena Sexton si porta da solo in testa al campionato, con 5 punti di vantaggio su McElrath. La serata positiva della Honda è condita dal quinto posto di Jo Shimoda: il giapponese è all’esordio nel Supercross. E’ invece andata male a Jeremy Martin, caduto in una curva a destra mentre occupava la quarta posizione.

Classifiche: https://results.amasupercross.com/

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20