Superlega: esplodono i commenti su Twitter. Dodici squadre dei maggiori campionati europei hanno aderito al progetto di creazione di un campionato elitario. Inter, Milan e Juventus le società di Serie A che sono favorevoli al progetto. In Premier League hanno detto sì Manchester United, Liverpool, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Tottenham. Nella Liga spagnola Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid i club pro Superlega.


Champions League 2024/2025: ecco il nuovo format


Superlega: esplodono i commenti su Twitter, cosa ne pensano i tifosi?

Nelle ultime ore si è scatenato il caos intorno al tema Superlega. L’idea del campionato elitario, che vedrebbe sfidarsi le squadre più forti dei campionati europei, entusiasma alcuni tifosi ma ne lascia sorpresi tanti altri. Su Twitter sono comparsi migliaia di cinguetii con l’hashtag #SuperLeague. La strana ipotesi, che per organizzazione potrebbe essere paragonata all’NBA, divide il web.

Non solo Twitter, commentano anche Macron e Neville

La Superlega è un argomento che ha visto coinvolti non solo i tifosi ma anche il presidente della Francia, Macron. Il capo dello Stato non condivide l’idea di un campionato d’elite e in un comunicato ufficiale dell’Eliseo, si legge: “Il Presidente sostiene la posizione dei club francesi, che si sono rifiutati di partecipare al progetto che mette a repentaglio il principio di solidarietà e di meritocrazia nello sport. La Francia supporterà tutti i passi intrapresi dalla Lega Francese, dalla Uefa e dalla Fifa per proteggere l’integrità delle competizioni federali, nazionali ed europee”.

In merito alla Superlega non si è esposto solo Macron ma anche Gary Neville ex difensore del Manchester United, che ha detto: “Io sono un tifoso dello United da 40 anni e sono assolutamente disgustato da questa operazione. Siamo un club che da più di 100 anni è fondato sul lavorare nelle competizioni. Questi sono degli impostori, non hanno nulla a che fare con i valori di questo club. I tifosi devono essere protetti. Io lavoro e guadagno dal calcio, ma i valori devono essere protetti. Lo United ha vinto la Champions League e lo ha fatto guadagnandosi il diritto di essere qui. Quando è troppo è troppo. La motivazione è l’avidità, ma secondo me è un atto criminale. Questo è il maggiore sport nel mondo e questa operazione è un atto criminale contro i tifosi. È una barzelletta”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20