Compie oggi gli anni Jacques Villeneuve, campione del mondo di Formula 1 nel 1997 e vincitore del Campionato CART e della 500 miglia di Indianapolis.

Un pilota versatile

I primi successi

Nei suoi anni da pilota, Villeneuve ha dimostrato grande freddezza, intelligenza e versatilità. Qualità che lo hanno portato vicinissimo alla Triple Crown, ossia la vittoria del Mondiale di Formula 1, della 24 Ore di Le Mans e della 500 Miglia di Indianapolis.

A tredici anni, Jacques decide di seguire le orme del padre Gilles, morto due anni prima nelle qualifiche del Gran Premio del Belgio 1982. I primi riconoscimenti arrivano nel Campionato Cart. Nell’anno dell’esordio inizia a farsi riconoscere, venendo nominato Rookie of the year del 1994. L’anno successivo si laurea campione di Formula Cart e dell’Indy 500, vincendo anche il premio di miglior sportivo canadese dell’anno.

Campione del mondo di Formula 1

Jacques Villeneuve a bordo della Williams-Renault FW19.
Jacques Villeneuve a bordo della Williams-Renault FW19.

Nel 1996 approda in Formula 1, alla Williams-Renault, dimostrando subito di poter dare filo da torcere a piloti del calibro di Schumacher. Il canadese raggiunge il suo momento momento migliore nel campionato del ’97. In quell’anno la rivalità in pista con Schumacher si fa più accesa e avvincente. Al termine di un testa a testa durato fino all’ultima corsa, è Villeneuve ad aggiudicarsi il titolo di campione del mondo.

Nuove sfide

Le stagioni successive in BAR, Renault e Sauber rimangono un po’ incolore. Così, nel 2007, Villeneuve va in cerca di nuove sfide e partecipa alla 24 Ore di Le Mans. Nel 2008 ottiene il suo miglior piazzamento, classificandosi secondo assoluto.

È protagonista, anche, di alcune apparizioni in NASCAR, nel mondiale di rallycross e in un clamoroso ritorno alla 500 Miglia di Indianapolis, per chiudere, infine, con il Mondiale di Formula E, in cui corre tre gare.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20