Tiger Woods intervista prima incidente
Cos'ha detto Tiger Woods in un'intervista concessa prima dell'incidente.

Tiger Woods in questi giorni sta tenendo tutti col fiato sospeso per un terribile incidente stradale che l’ha coinvolto. Il campione di golf americano mentre si stava recando ad un’emittente televisiva per un’intervista ha impattato con il suo Suv contro uno spartitraffico: la vettura si è ribaltata e i soccorritori hanno dovuto estrarre dal parabrezza l’atleta. Trasportato d’urgenza in ospedale, ha riportato gravi conseguenze.

Il golfista ha riportato fratture esposte a tibia e perone della gamba destra. Sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, gli è stata inserita una placca nella tibia, quindi una vite e dei perni nella caviglia. Le autorità di Los Angeles hanno provato a rassicurare fan e tifosi di Tiger Woods, dicendo che la sua vita non sarebbe a rischio, ma aggiungendo un significativo: “È stato molto fortunato a sopravvivere”.

Qualche giorno prima del terribile incidente stradale, il fuoriclasse statunitense aveva rilasciato alcune dichiarazioni nelle quali aveva parlato dei suoi problemi alla schiena e delle sue speranze per un ritorno all’attività agonistica.

Tiger Woods era incerto sul ritorno al Masters

Intervistato domenica 21 febbraio (dunque prima che si ribaltasse con il suo Suv) durante il programma The Genesis Invitational del canale CBS, Tiger Woods si era detto piuttosto incerto sulla data del suo rientro in campo. Infatti si era limitato a dire di sperare di poter tornare in occasione del Masters.

Tiger Woods dopo l’incidente: è sveglio e reattivo

Lo sportivo, reduce dalla quinta operazione alla schiena, aveva affermato di sentirsi bene anche se, ovviamente, si sentiva ancora un po’ “rigido”. Era in attesa di sottoporsi ad una ulteriore risonanza magnetica per valutare le condizioni della schiena. Quindi aveva aggiunto che stava lavorando in palestra, ma si trattava ancora di piccoli esercizi per la riabilitazione, dunque non era ancora pronto per ritornare a giocare a golf ad altissimi livelli. Infine, quando gli è stato chiesto se aveva in mente di provare a partecipare al prossimo Masters, si era limitato a rispondere: “Non so quale sia il programma”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20