Il mondo del calcio è stato stravolto dall’arrivo del Coronavirus in Italia, le società devono pensare alla ripartenza e soprattutto ad organizzare la prossima stagione. Il Torino, con il presidente Cairo e il suo nuovo direttore sportivo Davide Vagnati, sta riflettendo sulla persona che dovrà guidare la squadra.

Walter Mazzarri esonerato diversi mesi fa, ha lasciato il suo posto a Moreno Longo ma Cairo ha in mente da molti anni il nome di un allenatore che potrebbe fare al caso dei granata. Marco Giampaolo è il mister che la società torinese tiene d’occhio da tempo.

Marco Giampaolo quando era alla guida del Milan

Giampaolo al Torino, ipotesi per il futuro

Secondo il presidente Cairo, il modo di allenare di Giampaolo e soprattutto il suo carattere mite e mai sopra le righe, potrebbe essere il punto forte del nuovo Torino. L’allenatore svizzero era già entrato nel mirino dei granata e dell’allora amministratore delegato Stefano Antonelli nel 2006, quando era alla guida del Cagliari. Per una serie di motivi però il trasferimento non avvenne. Cairo continuò a considerare l’allenatore anche negli anni successivi: prima di ingaggiare Ventura nel 2011 e anche dopo il suo esonero nel 2016. La svolta questa volta potrebbe però essere vicina e potrebbe verificarsi proprio durante la prossima sessione di mercato.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20